Cerca

Belpietro: "La burocrazia ci uccide" Clicca per raccontare la tua storia

L'Italia frenata da carte e scartoffie: troppi gli imprenditori vessati dai cavilli. E così l'economia non cresce. Scrivi a soffocati@liberoquotidiano.it

Belpietro: "La burocrazia ci uccide" Clicca per raccontare la tua storia

 

Se da una parte c'è un'Italia bloccata da ambientalisti e amministrazioni locali, un'Italia che non può crescere perché le grandi opere che rilancerebbero occupazione e investimenti vengono sistematicamente contestate e ostacolate, dall'altra parte c'è quel Paese soffocato dalle carte dello Stato, di uno Stato che frena la nostra nazione e stritola gli imprenditori. I casi di aziende vessate dalla burocrazia sono troppi, e così l'economia non si smuove. "Come si fa a far crescere le aziende e di conseguenza i posti di lavoro?", si interroga il direttore di Libero, Maurizio Belpietro, nell'editoriale in edicola oggi, venerdì 9 marzo. "Bisogna procedere a una semplificazione delle leggi che bloccano le aziende. E' per questo che da oggi invitiamo imprenditori, artigiani e commercianti a segnalarci tutti gli ostacoli che impediscono alle loro attività di fare il loro mestiere".

 

 

OPPRESSI DALLA BUROCRAZIA
Raccontateci gli ostacoli che vi impediscono di fare il vostro mestiere
scrivete a soffocati@liberoquotidiano.it

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog