Cerca

Lettera a D'Alema e Violante minacce dagli anarchici

Una lettera minatoria firmata dalla Federazione Anarchici Informali è stata spedita al palazzo dell'Informazione dell'AdnKronos

Lettera a D'Alema e Violante minacce dagli anarchici

Una lettera a sigla Fai, Federazione  Anarchica informale, contenente minacce di morte al presidente del   Copasir, Massimo D’Alema, e all’ex magistrato ed ex presidente della   Camera Luciano Violante, è stata recapitata questa mattina al Palazzo  dell’Informazione del Gruppo Adnkronos.
 Nel messaggio, quella che si definisce la “cellula romana”   della Fai, parla esplicitamente di “condanna a morte” per i due esponenti del Pd, 'colpevolì di “trame bipartisan con la destra   autoritaria” e ricorda i compagni detenuti in Indonesia e in Italia.Nella lettera, scritta a mano in stampatello, si legge: “Con questo ennesimo documento confermiamo la nostr  attenzione sui veri responsabili del nostro disagio politico-sociale.  Luciano Violante e Massimo D’Alema, con le loro dichiarazioni   infamanti, i loro affari politico massonici fatti di trame bipartisan   con la destra autoritaria, nascoste da riunioni con le associazioni da  loro presiedute. Tutto questo ha un limite. Non riusciranno a organizzare la loro politica di inciuci e affari. Questa cellula romana li condanna a morte. Dopo aver ascoltato il nostro popolo e per  ricordare i nostri compagni detenuti in Indonesia e in Italia”. Sotto il testo, oltre alla sigla Fai ripetuta tre volte, la A   cerchiata di anarchia disegnata con tratto incerto. Già il 13 febbraio scorso, e prima ancora il 30 dicembre 2011,   all’Adnkronos erano state recapitate lettere a sigla Fai contenenti minacce per D’Alema e Violante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rendagio

    17 Aprile 2014 - 20:08

    era ora che si cominciasse a fare pulizia stli STALIN, certi parassiti (DALEMA) vanno eliminate per ilbene commune, come quell comunismo cheloro tanto predicano, compagno tu lavori ed io magno hahahhaha

    Report

    Rispondi

  • vin43

    14 Marzo 2012 - 20:08

    Che i due sono responsabili dello sfascio dello Stato Italiano sono d’accordo. Che siano veritiere queste minacce, non ci credo.

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    14 Marzo 2012 - 19:07

    ma un deputato non aveva rivelato che spesso per non farsi togliere la scorta o farsi pubblicità si inviano una lettera con un bossolo all'interno? questi politici sono capaci di tutto

    Report

    Rispondi

  • raucher

    14 Marzo 2012 - 19:07

    possiamo solo dispiacerci per quelle famiglie ( chiamiamole così ) che sanno solo allevare deficienti , disadattati che peseranno per tutta la vita sulle spalle della società civile che deve provvedere alla loro salute e alla loro vecchiaia, con pensione immeritata , visto che questi personaggi certo non versano contributi. Parassiti esaltati che credono di fare chissà quali gloriosi atti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog