Cerca

"Mia moglie è il demonio": l'uccide con una fucilata

Omicidio in una villetta a Mesagne (Brindisi). In un biglietto l'uomo aveva scritto che la donna spesso era violenta

"Mia moglie è il demonio": l'uccide con una fucilata

Era convinto che la moglie fosse posseduta dal diavolo, e per questo l'ha uccisa. Antonio Fina, un pensionato di 75 anni ha imbracciato il suo fucile da caccia e ha sparato contro sua Concetta Milone di 77 anni, uccidendola. È accaduto a Mesagne, in provincia di Brindisi. L'omicidio è avvenuto ieri mattina ma solo nella tarda serata è stato scoperto da una parente della coppia, una cugina. La donna è entrata in casa e ha trovato l'uomo in camera da letto, ancora in stato confusionale, che vegliava il corpo della moglie. È stata lei a telefonare ai carabinieri. Nella villetta gli inquirenti hanno trovato anche un foglio su cui l'uomo, che ha poi ammesso le sue responsabilità, aveva scritto che la moglie era posseduta dal demonio e che spesso era anche violenta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    20 Marzo 2012 - 16:04

    E' impazzito poveraccio..... certo però che la scusante gliela ha fornita la solita stupida favola del diavolo dei cattolici... insomma fanno danni anche per interposta persona.

    Report

    Rispondi

blog