Cerca

Il gioco del Bunga bunga, carte delle notti di Arcore

In "Bunga Repubblic" i giocatori vestono i panni di un politico che fa di tutto per diventare il più macho e il più potente della repubblica

Il gioco del Bunga bunga, carte delle notti di Arcore

"Ogni riferimento a fatti, luoghi o persone reali è puramente casuale", c'è scritto nelle istruzioni del nuovo gioco ideato e realizzato dall'Associazione “Finestre culturali”. E' difficile però non associarlo, già a partire dal nome, ai fatti di cronaca. “Bunga Republic” è un gioco di carte nel quale, così come si legge nelle spiegazioni, "insieme ai tuoi amici vesti i panni di un politico senza coscienza, e diventa il più ricco, il più potente, e ovviamente il più macho della Repubblica del Bunga Bunga". Ma attenzione! "Se non ti dimostrerai in grado di sviare, corrompere o minacciare gli avversari", continuano le istruzioni, "questi potranno farti perdere tutto quello che hai faticosamente conquistato proprio quando la vittoria è più vicina".
A cosa si ispira il gioco? Sono gli stessi ideatori a raccontarlo sul sito: "Nella mitica Repubblica del Bunga Bunga era consuetudine investire il denaro per pagare escort da offrire ad amici potenti; questi usavano contraccambiare il favore aiutando a conquistare delle cariche pubbliche che fruttavano fior di quattrini.
Vigeva inoltre la regola: Corrompere gli avversari è cortese, minacciarli, lecito. Bunga Republic s'ispira ai costumi di quest'antica civiltà estinta". "Ogni riferimento a fatti, luoghi o persone reali è puramente casuale", ci tengono però a precisare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gispo

    21 Marzo 2012 - 18:06

    entreremo nella storia come il governo che ha inventato il bunga bunga !

    Report

    Rispondi

  • Noidi

    21 Marzo 2012 - 16:04

    non so se ridere o piangere.

    Report

    Rispondi

  • AG485151

    21 Marzo 2012 - 15:03

    roba da matti

    Report

    Rispondi

blog