Cerca

La vigilantes si toglie la vita dopo la lettera a Napolitano

La Sermoneta, 40enne guardia giurata, scrisse al presidente: "Lavoro faticoso, sono sola". I colleghi: "Colpa della crisi"

La vigilantes si toglie la vita dopo la lettera a Napolitano

Prima la lettera al presidente Giorgio Napolitano, per sfogarsi sulla durezza della crisi, quindi il suicidio annunciato in chat su Facebook ad un amico. Si è tolta la vita cosìm con un colpo di pistola al cuorem, Miriam Sermoneta, guardia giurata di 40 anni di Guidonia. Una morte annunciata, in qualche modo, su cui potrebbero aver influito le preoccupazioni per il lavoro. Lo sostiene il segretario del Savip, Vincenzo del Vicario, che denuncia la "politica sfrenata con il personale in cassintegrazione e futuri licenziamenti" dell'Axitea, la società per cui lavorava la Sermoneta. Mimmy, così la chiamavano amici e colleghi, stava chattando con un collega al quale avrebbe poi fatto intuire di volerla fare finita. A nulla è servito l'allarme dato dall'uomo: quando hanno sfondato la porta dell'abitazione, i vigili del fuoco hanno potuto solo constatare il decesso della donna. Della Sermoneta ora rimarrà il ricordo di quelle righe imbarazzate e dolenti in cui, rivolgendosi a Napolitano con il "tu" ("Sa almeno mi viene più semplice poterle anche scrivere", spiegava nella lettera), parlava di un lavoro solitario e della tristezza di quelle ore da passare "senza nemmeno la possibilità di parlare con qualcuno" tra turni massacranti e paghe ridotte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Il_Presidente

    27 Marzo 2012 - 12:12

    Immagino se si fosse trattato di una "risorsa extracomunitaria"... giornata di lutto ufficiale, giornata contro il "razzismo", visite ufficiali ai parenti, abbracci, baci e lacrime ovunque. Manifestazioni antirazziste di immigrazionisti e cessi sociali e anti-italiani vari, tirate d'orecchio ai datori di lavoro per razzismo,xenofobia e mancata integrazione della "risorsa". Interviste e servizi nelle tv populiste-buoniste a favore degli stranieriin Italia,sottolineando che ce ne servono altri 12 milioni o giù di lì. Purtroppo, si trattava "solo" di italiana. Spero abbia trovato pace.

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    27 Marzo 2012 - 08:08

    cosa glie ne frega a quel vecchio, che, con la complicità di tutti ha istituito, in italia, la repubblica presidenziale. aveva promesso, MAI PIU' MORTI BIANCHE. tutti i giorni si continua a morire sui posti di lavoro e lui non si accorge nenche più di nulla. questa morte, annunciata, come la vogliamo definire presidente, bianca o nera? hai pensato solamente a dichiarare che non ti ricandiderai. ci vuole una bella faccia tosta solamente a dirlo, ma, questo è un messaggio mafioso...

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    27 Marzo 2012 - 08:08

    Doveva fare qualcosa di piu' prima di suicidarsi. Almeno sarebbe entrata nella storia di questo paese e non nella cronaca.

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    26 Marzo 2012 - 15:03

    Sono molto triste per la morte suicida della povera donna ex guardia giurata ha sbagliato pensando di rivolgersi al vecchio comunista Prssidente DR lui sulla coscienza ha centinaia di giovani Ungheresi morti...assassinati e mentre i suoi adorati compagni li schiacciavano sotto i cingoli dei carri armati in tribuna con i capi sovietici rossi applaudiva (vedi le foto dell'epoca)cosa vuoi che se ne impicci di una donnetta per di piu Italiana non immigrat ne nera ne Rom.Capito che paese di merda è il nostro..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog