Cerca

Corona, condanna a 14 mesi: ha corrotto una guardia

Sentenza d'appello più morbida rispetto al primo grado. L'accusa: pagò un agente per farsi fotografare in cella a San Vittore

Corona, condanna a 14 mesi: ha corrotto una guardia

Una nuova condanna per Fabrizio Corona, l'agente dei vip a cui la corte d'appello di Milano ha comminato dodici mesi di carcere per aver corrotto una guardia carceraria e per avere scattato delle fotografie in cella, quando era detenuto, grazie a una vecchia macchina introdotta clandestinamente a San Vittore. Per Corona arriva così una condanna, pur mitigata rispetto a quanto deciso in primo grado, quando fu condannato a un anno e otto mesi. Secondo la versione ricostruita dall'accusa, tra il 13 aprile e il 15 giugno 2007, quando l'agente dei vip si trovava agli arresti nell'ambito dell'inchiesta Vallettopoli, Corona si fece consegnare dalla guardia carceraria Pasquale Costanzo una macchina fotografica usa e getta per ritrarsi in un servizio all'interno del carcere di San Vittore, a Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 19gig50

    27 Marzo 2012 - 01:01

    Ma lo mettono in galera o ci prendono per il culo?

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    26 Marzo 2012 - 19:07

    non ne parlate più ....'che è meglio per tutti... pure per lui !

    Report

    Rispondi

  • bellanto

    26 Marzo 2012 - 16:04

    questo va bene ...è morale,vero??????

    Report

    Rispondi

blog