Cerca

Il Cav trova il 'padulo' nella villa che comprò da Dell'Utri

La casina sull'albero a Villa Comalcione serve per il birdwatching e non è abuso edilizio. Il Cav è contento, ma i pm indagano...

Il Cav trova il 'padulo' nella villa che comprò da Dell'Utri

Silvio Berlusconi ha deciso di darsi alla sua nuova passione: il birdwatching. Proprio per la passione che ha nello scrutare gli uccelli l'ex premier ha preteso nel contratto per l'acquisto di Villa Comalcione (a Torno, sul lago di Como) da Marcello Dell'Utri che prima fossero regolate tutte le pendenze amministrative per la cosiddetta "Casa sull'Albero" inserita nel comprensorio. Il comune di Torno aveva infatto ordinato di abbattere la Casa sull'albero con ordinanza del 30 aprile. Ne è nato un contenzioso che su richiesta di Berlusconi è stato sanato poche ore prima della vendita. Grazie alla sanatoria è stato riconosciuto (lo riporta il contratto depositato al catasto) che "la casa sull'albero è in realtà un bird watching per il quale la parte venditrice dichiara che non occorre concessione edilizia".

La passione - Non è il primo segnale di una passione ornitologica del cavaliere: come ci si ricorderà da premier salvò 80 colibrì (il suo uccello preferito) che rischiavano senza il suo intervento di essere sfrattati da un parco vicino a Trieste. Le malelingue sostengono invece che dalla casetta sull'albero si avvistano per tempo anche quei famosi "uccelli paduli" di cui Berlusconi suo malgrado ha dovuto fare esperienza nell'autunno scorso. Malelingue a parte, la proprietà di Dell'Utri sarà anche costata tanto (si dice 21 milioni di euro), ma è imponente: Villa Comalcione ha 31 vani, ma nel parco ce ne è un'altra - abitata dal custode - che di vani ne ha 24,5. Inoltre ci sono due darsene con spiaggia privata sul lago. Un vasto parco che alle sue estremità è perfino sottoposto a "vincolo cimiteriale", e può fare concorrenza al mausoleo costruito ad Arcore da Pietro Cascella. C'è un campo da tennis polivalente di colore verde, un campo da bocce e una piscina da 66 metri quadrati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    29 Marzo 2012 - 17:05

    Eclatante l'osti pensiero che more solito non ha capito il senso del commento che critica, ma vuole comunque mettersi in mostra, mostrando i suoi limiti intellettuali. Forse a lui va bene che come si è letto giorni or sono, un processo sia terminato dopo tre anni con la condanna di un ragazzo all'epoca minorenne che aveva commesso un gravissimo reato: si, aveva sottratto un ovetto di cioccolata del valore di qualcpochi euro da una bancarella.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    29 Marzo 2012 - 17:05

    Eclatante l'osti pensiero che more solito non ha capito il senso del commento che critica, ma vuole comunque in mostra, mostrando i suoi limiti intellettuali. Forse a lui va bene che come si è letto giorni or sono, un processo sia terminato dopo tre anni con la condanna di un ragazzo all'epoca minorenne che aveva commesso un gravissimo reato: si, aveva sottratto un ovetto di cioccolata del valore di qualcpochi euro da una bancarella.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    29 Marzo 2012 - 16:04

    così se ti entrassero in casa e la svuotassero, e i ladri venissero presi, visto che un processo costerebbe senz'altro moooolto di più del valore del furto, non dovrebbero processarli. Anche si ti rubassero l'incasso della settimana, il mega SUV! il Rolex d'oro, la barcheeetta! Ti ci voglio vedere a dire al giudice "vada avanti, fino la terzo giudizio ma a spese sue, eh?"

    Report

    Rispondi

  • perfido

    29 Marzo 2012 - 14:02

    finalmente ha imboccato la " retta via ". Correva l'anno 2010 quando, per la prima volta, glielo consigliavo e, precisamente, sul sito forzasilvio. Purtroppo, sono tanti gli italiani ( ma pochi ) con la lettera minuscola, che non Ti meritano. Esempio : quanti Santoro, stanno spolverando il detto " SI STAVA MEGLIO - QUANDO SI STAVA PEGGIO ". Cavaliere, per favore, non dia loro ascolto. Devono toccare il fondo della crisi, non soltanto gli operai. Saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog