Cerca

Firenze, botteghe orafi al setaccio della finanza

Blitz delle Fiamme Gialle a Firenze: controllate tutte le gioiellerie del famoso ponte per la verifica degli scontrini e ricevute fiscali

Firenze,  botteghe orafi al setaccio della finanza

Ponte Vecchio passato al setaccio dai finanziari: le botteghe di orafi controllate una per una. E' partito stamattina il blitz dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza di Firenze per verificare l’emissione di scontrini e ricevute fiscali sul celebre Ponte Vecchio dove si trovano le gioiellierie più note al mondo, meta costante di turisti durante tutto l’anno. Gli orafi e i gioiellieri hanno messo a disposizione delle Fiamme Gialle la documentazione in loro possesso. Ancora non sono stati resi noti i risultati del blitz.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    01 Aprile 2012 - 11:11

    pagare il doppio perché i dritti non pagano e le tasse aumentano:il fatto è che mentre i fessi pagano il doppio+quello che onestamente dichiarano,invece i dritti che fanno aumentare le tasse,sempre risparmiano per tutto quello non dichiarato e non pagato,anche se pagano le tasse aumentate per colpa loro.

    Report

    Rispondi

  • Barbadifrate

    31 Marzo 2012 - 20:08

    Mi è piaciuta la lista che lei ha fatto. Aggiungo: officine meccaniche, pompe funebri che fanno pagare una quattro e fanno la ricevuta di uno. Controllare prego.

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    31 Marzo 2012 - 18:06

    orafi fabbri ceramisti bagnini dentisci ristoratori fornai parrucchieri barbieri fiorai becchini idraulici muratiri calzolai zoccole escort ministri deputati senatori presidenti benzinai arbitri carabinieri poliziotti finanzieri calciatori nuotatori motociclisti contadini sindaci assassori assassini ladri truffatori camerieri veterinari attori cantanti falsi invalidi abusivi cinesi indiani marocchini albanesi ........ continuo....

    Report

    Rispondi

  • tuccir

    31 Marzo 2012 - 16:04

    Non dovrebbero essere controllati? E Alfano vuole fare la lotta alla corruzione, a chiacchiere!

    Report

    Rispondi

blog