Cerca

De Pedis, Cancellieri rivela: Sepoltura ebbe ok dalla Cei

Il ministro dell'Interno dà alcune delucidazioni sul caso della sepoltura del boss della magliana nella Basilica di S.Apollinare

De Pedis, Cancellieri rivela: Sepoltura ebbe ok dalla Cei

Il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri dà nuove delucidazioni circa la questione della sepoltura del capo della banda della Magliana nella Basilica di S.Apollinare. In una lettera inviata all'ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, il ministro esplicita che "ad autorizzare la sepoltura del boss fu il cardinale Ugo Poletti", allora presidente della Cei. In aggiunta a questa delucidazione, la Cancellieri inserisce anche una cronologia degli eventi che seguirono il trasporto della salma di De Pedis dal cimitero alla Basilica. In questo inframezzo, una serie di autorizzazioni tra le quali quella decisiva di Ugo Poletti. Sarebbe stato lui a mettere la firma decisiva per avviare la pratica della tumulazione del boss all'interno di S. Apolinnare. Il ministro precisa inoltre che stando ai Patti Lateranensi, sottoscritti tra Santa Sede e Italia nel 1929, il territorio della Basilica gode del "privilegio di estraterritorialità", il che signfica che la Chiesa può disporre del mobile "l'assetto che creda".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    03 Aprile 2012 - 18:06

    non perde occasione per aprire bocca ed ora improvvisamente è silenzioso??

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    02 Aprile 2012 - 11:11

    Se fossi meno digiuno di cristianesimo probabilmente non saresti ateo e inoltre sapresti che pure San Pietro non si peritò a rinnegare Cristo per ben tre volte. In effetti è tipico delle persone in malafede basare le proprie bislacche opinioni su discorsi o episodi estratti a bella posta da un contesto, che nel caso di Santa Teresa di Calcutta, è costituito da una vita senza risparmio al servizio di Cristo e dei poveri (che per chi se ne intende sono la stessa cosa). Per farti un esempio, ho letto sulla "La settimana enigmistica" che Voltaire motivava la propria antipatia per il gatto col fatto che nessuna costellazione della volta celeste prendeva il nome di tale nobile animale: converrai che se si dovesse dedurre il valore di tale famoso filosofo illuminista (ateo) da questa sua sconcertate affermazione, potremmo ragionevolmente nutrire qualche legittimo dubbio sulle sue reali capacità, non ti pare? (In realtà legittimi dubbi sulla validità delle sue tesi a me vengono eccome, ma sulla base della conoscenza globale della sua opera!) Comunque, se ti ritieni meno scettico di Madre Teresa di Calcutta, non ci resta che avviare la pratica della tua beatificazione non appena ci sarà stato il tuo "transito". Nell'imminenza dell'evento ti prego di avvertire, cosicché io mi adoperi per preparare i documenti necessari.

    Report

    Rispondi

  • maximo46

    02 Aprile 2012 - 01:01

    Quanto affermato dalla Cancellieri non è affatto una rivelazione. Già qualche anno fa credo che Report avesse condotto una indagine che arrivava alla stessa conclusione. L'autorizzazione fu concessa dal card. Poletti. Il problema è come mai credenti e non siano andati oltre. Come fa un cardinale ad autorizzare uno della Banda della Magliana ad essere tumulato in una Chiesa ? Che rapporto c'era sul rapimento Orlandi. I soliti misteri italiani ?

    Report

    Rispondi

  • thorglobal

    01 Aprile 2012 - 15:03

    Orate fratres.Pagate l'obolo un tanto al kg e vedrete che vi seppelliranno in uno dei templi della cristianità.Forse,data la fama,sarebbe stato meglio seppellirlo in Santa Croce,insieme agli uomini che hanno reso famosa l'Italia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog