Cerca

Taglio a pensione da 800€ Anziana giù dal balcone

Dramma a Gela. Per la riforma l'assegno cala a 600 euro. "Così non arrivo a fine mese". E s'uccide lanciandosi nel vuoto

Taglio a pensione da 800€ Anziana giù dal balcone
Le hanno abbassato la pensione. E lei non ha retto. Un'anziana di 78 anni, Nunzia C, si è suicidata gettandosi dal quarto piano del palazzo dove viveva, alla periferia di Gela. La signora Nunzia era entrata in depressione negli ultimi mesi. Da anni percepiva 800 euro, ma nell'ultimo periodo la pensione mensile le era stata diminuita a 600 euro per gli effetti della riforma di Elsa Fornero. Sarebbe questa la causa del gesto, secondo quanto raccontato dai familiari.

"Non arrivo a fine mese" - La donna continuava a ripetere che non sarebbe arrivata a fine mese con quella cifra, anche perché da poco più di un anno era rimasta vedova. E così ha preferito un volo di 12 metri nel vuoto piuttosto che chiedere un aiuto economico. Da qualche tempo la donna aveva manifestato il proprio timore per la riduzione della pensione. I quattro figli, che vivono nello stesso palazzo, l'avevano rassicurata più volte, ma pare che la donna fosse disperata. E sono stati loro a sentire il tonfo.

Il dramma dei figli - Affacciandosi al balcone hanno visto la terribile scena: il corpo esanime della madre in una pozza di sangue. Lo scorso primo gennaio una tragedia simile era successa a Bari, un settantaquattrenne che percepiva una pensione sociale di 450 e un'altra  di 250 euro, si è visto richiedere dall'Inps la restituzione di 5 mila euro. E si è gettato dal balcone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 654321

    04 Aprile 2012 - 10:10

    dove sono i compagni dell'associazione consumatori e cazzi vari? Dov'e' la magistratura? Vergogna, vergogna, vergogna, schifosi esseri immondi !!

    Report

    Rispondi

  • liberopensiero77

    04 Aprile 2012 - 09:09

    Sono sempre stato contro il taglio delle pensioni basse, l'ho detto prima ancora che venissero approvate le misure del Governo al riguardo. In alternativa si potevano prendere altre misure, tipo patrimoniale, taglio degli sprechi della p.a., riduzione delle pensioni d'oro, ecc. Però mi chiedo: in giro non ci sono troppe persone che reagiscono in maniera eccessiva alle penalizzazioni del governo? Leggo che la vecchina suicida aveva 4 figli che abitavano nello stesso palazzo che erano disposti ad aiutarla, perchè quindi non accettare l'aiuto? Probabilmente era caduta in crisi depressiva, chissà forse anche indotta da una campagna mediatica che sta amplificando molto le cose ... Poi mi chiedo ancora: quegli stessi che si stracciano le vesti riguardo i tagli alle pensioni basse, non sono forse gli stessi che auspicano il licenziamento di masse di impiegati pubblici? E costoro pensano che tale misura non avrebbe un impatto devastante sugli impiegati? Chi piangerebbe poi per i nuovi suicidi?

    Report

    Rispondi

  • schnee

    04 Aprile 2012 - 09:09

    Orbene,signori che siete la superiorità di questo Paese,come la mettiamo?Ora che non avete più da leggere le porcate del nano di Arcore,che eravate in orgasmo davanti al Palazzo il giorno in cui il Male Assoluto lasciava il potere?Ah,certo,la memoria è corta,come le gambe delle vostre bugie...Oggi difendiamo il Napolitano che con un viaggio con Ryanair si fa rimborsare un biglietto Alitalia, poi la scorta a Bertinotti e Violante,poi tutti i privilegi che i signori che da sempre si ergono accanto al popolo e contro il ricco sfruttatore,non vogliono farsi mancare...La colpa è di Monti?Lo avete voluto voi,per mandare via B., pertanto poche lacrime se qualcuno si suicida...Fosse successo con B...

    Report

    Rispondi

  • lettoreerrante

    04 Aprile 2012 - 09:09

    Notizie come questa fanno veramente male!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog