Cerca

Scuola e corruzione a Napoli Insegnante trucca graduatorie

Arrestato dalla Finanza. Favoriva le assunzioni dietro compenso, danno da 500mila euro per il Ministero dell'Istruzione

Scuola e corruzione a Napoli  Insegnante trucca graduatorie


Falsificava le graduatorie provinciali di assunzione del Ministero dell'Istruzione facendosi pagare una tangente. Con questo stratagemma, un insegnante di Napoli era riuscito a far assumere più di cento docenti e assistenti amministrativi, causando un danno di 500 mila euro. La Guardia di Finanza l'ha arrestato dopo alcuni mesi di indagini. Tutto era partito da alcune segnalazioni. I militari hanno effettuato accertamenti tecnici e intercettazioni, arrivando a scoprire la truffa. L'uomo, insieme a un complice, accedeva abusivamente al sistema informatico del Ministero. La sua parcella per far scalare posizioni era di seimila euro.

Danno da 500 mila euro per lo Stato - L'insegnante, che presta servizio in una scuola primaria della provincia di Napoli, non è un hacker, semplicemente utilizzava le password di accesso di altri ignari dipendenti. Il suo complice, invece, era un dipendente dell'Ufficio Scolastico Provinciale del capoluogo partenopeo. La Guardia di Finanza ha accertato che il danno della truffa nei confronti del Ministero ammonterebbe a 500 mila euro. Si tratta dell'importo degli stipendi versati agli insegnanti "abusivi" in un periodo che va dal 2005 al 2009, ma gli accertamenti avrebbero scoperto anomalie risalenti anche al 2001.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    07 Aprile 2012 - 21:09

    letti al Nord negli ultimi tempi.TUTTI UGUALI!!!!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    06 Aprile 2012 - 11:11

    Il Nord è pieno di meridionali e terroni. Ovviamente, come sempre, lei fa finta di non sapere queste semplici verità e volutamente confonde le sue già ampiamente confuse idee. Si accerti prima delle origini dei 'pavesi' e poi ne discutiamo, anche perché il vizietto di avere pensioni dallo Stato non dovute è tipico del suo ricco Sud. E non solo pensioni, ma ben di più e tutte cose sporche e illecite.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    05 Aprile 2012 - 15:03

    visto lo scandalo dei falsi invalidi in quel di Pavia

    Report

    Rispondi

  • andèinmona

    05 Aprile 2012 - 12:12

    lasciando da parte la falsa cortesia del politically correct, da Napoli non ci si deve meravigliare di nulla. Purtroppo è l'Italia che si sta napoletanizzando...

    Report

    Rispondi

blog