Cerca

Disabile tenta di darsi fuoco all'arrivo di Monti a Napoli

L'uomo ha estratto una bottiglia di plastica piena di benzina ma è stato bloccato dagli agenti della Digos. "Sono pieno di debiti"

Disabile tenta di darsi fuoco all'arrivo di Monti a Napoli

Questa volta il suicidio per colpa della crisi non c'è stato, ma solo grazie all'intervento di alcuni agenti di polizia. Un disabile ha tentato di darsi fuoco in piazza del Plebiscito mentre il presidente del Consiglio Mario Monti faceva il suo ingresso in Prefettura a Napoli.  L'uomo, ha estratto una bottiglia di plastica piena di benzina, ma l'intervento tempestivo degli uomini della Digos della Questura di Napoli ha scongiurato il folle gesto. Una volta fermato, l'uomo ha spiegato agli agenti che dietro al gesto c'era la richiesta di un rimborso di oltre mille euro da parte della Asl. "Non voglio fare l'elemosina" ha dichiarato commosso ai poliziotti. Il gesto dell'uomo non è isolato. Negli ultimi giorni c'è stata un escalation di persone che si sono suicidate perché piene di debiti a causa della crisi economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    14 Aprile 2012 - 12:12

    ma l'inverso,SU Monti??????

    Report

    Rispondi

  • roda41

    14 Aprile 2012 - 10:10

    che sta a MONTE coi suoi stipendi e vitalizi,con la pancia piena,lui e quelli come lui......SE NE FOTTE!!!!

    Report

    Rispondi

  • libero

    05 Aprile 2012 - 15:03

    proviamo a ridurre stipendi e vitalizi a lor signori e chissa' se nonostante l'aumento della benzina,l'effetto sia lo stesso,provvedo io a fornire l'accendino e lasciare che la protesta e la fiamma seguano il loro corso naturale: non mettiamo vincoli alla provvidenza.

    Report

    Rispondi

blog