Cerca

La prof manda sms hard all'alunna di 13 anni

Maestra condannata a Trento: si era infatuata di una minorenne. "Ti penso ogni minuto. Ciao cucciola, arrivo"

La prof manda sms hard all'alunna di 13 anni

Una insegnante di 40 anni innamorata della sua alunna di 13 anni è stata condannata a sei mesi di reclusione dal Tribunale di Trento e a 4 mila euro di risarcimento. La docente di scuola media aveva inviato all’adolescente numerosi sms e aveva anche cercato di baciarla sulla guancia, di accerezzarle la mano, di sfiorarle la schiena. L'accusa è stata di "molestie aggravate", anche in relazione alla posizione dominante e all’insistenza della prof (in due giorni 42 messaggi). Ora la donna, indotta alle dimissioni, ha perso il posto di lavoro. La ragazzina, sottoposta da maggio a giugno 2010 a notevole pressione psicologica aveva confidato i fatti a un’altra insegnante, la quale, tramite il dirigente scolastico, aveva determinato l’avvio delle indagini della Polizia postale. Gli inquirenti hanno monitorato i comportamenti della docente, intercettando le telefonate, le comunicazioni mail e gli sms.   

Gli sms hard - I messaggi tramite telefonino avevano connotati decisamente amorosi: "Ti penso ogni minuto", "mi sto innamorando", "ho perso la bussola per te", "ciao cucciola, sono in ritardo ma arrivo... bacino"; "comunque i tuoi occhioni sono magnetici.... l’ago della mia bussola va in tilt". In alcune occasioni la quarantenne, temendo che la tresca potesse essere scoperta, scriveva: "elimina tutte le nostre tracce", oppure: "mettimi sotto nome in codice, come Irlanda o Green eyes, per evitare problemi", "mi sei sparita? Genitori in agguato?". Nel corso di una gita scolastica l’insegnante avrebbe confessato alla giovane di avere tendenze bisessuali, approfittandone per chiederle se le piacessero le donne e suggerendole letture con riferimenti lesbici. Tra le comunicazioni c'è anche un mms inviato all’adolescente con l’immagine di un bacio saffico e con la proposta: "vorresti provare?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    11 Aprile 2012 - 09:09

    che poi,specie dalle ultime notizie di maltrattamenti al Nord,te le raccomando tutte ,queste mele marce che MAI dovrebbero avere quei ruoli.

    Report

    Rispondi

  • fmgigio

    09 Aprile 2012 - 12:12

    "Maestra" un corno!! Professoressa, per favore!! Non essere MAI menzionati quando si parla di riforme e di stipendi e poi essere pure confusi quando si tratta di crimini.... mi sembra troppo!! Fieri di essere MAESTRI e di non essere professori, sempre! Facciamo attenzione, per favore!!

    Report

    Rispondi

  • roda41

    07 Aprile 2012 - 21:09

    Oggi tutti studiano e tutti insegnano,anche la crema della gente

    Report

    Rispondi

blog