Cerca

Falsa cieca da quarant'anni: ha rubato mezzo mln di euro

Una donna incastrata dai video della Guardia di Finanza di Venezia: ci vedeva benissimo. Truffa da 500mila euro

Falsa cieca da quarant'anni: ha rubato mezzo mln di euro
Si spacciava per cieca da 40 anni, percependo una pensione di invalidità. La Guardia di Finanza di Venezia ha denunciato una donna 60enne per falso e truffa aggravata e continuata ai danni dell’Inps. La donna era riuscita a far credere ai medici di essere cieca e così aveva ottenuto una pensione   d’invalidità che riscuoteva da più di quarant'anni. L'entità dei danni alle casse dello Stato è impressonante: la donna si è intascata illecitamente oltre 500mila euro.


Incastrata dal video 
- La donna è stata incastrata da un filmato delle Fiamme Gialle in cui viene ripresa mentre fa shopping, attraversa la strada, guarda le vetrine, sceglie i vestiti e prende la bolletta dalla cassetta della posta commentando con sorpresa il conto salato da pagare. Per fugare ogni dubbio, un finanziere si è avvicinato con la scusa di controllare uno scontrino fiscale: una rapida occhiata nella borsa e lo scontrino è saltato fuori, accompagnato dal suggerimento di andare a controllare i prezzi esposti in quel negozio, perché sul cartellino era indicato un importo diverso. Proprietaria di alcuni immobili, ora la falsa cieca dovrà restituire le pensioni percepite con la truffa.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    13 Aprile 2012 - 10:10

    modo la sua bile repressa e la sfoga sul Meridione anche quando i fatti CANTANO E LA CORRUZIONE ESISTE DAPPERTUTTO,NON ULTIMO il caro BOSSi,che il dito medio,l'ha avuto lui e si è permesso di insultare tutto e tutti.SI E' VISTO!!! ruba ruba,magna magna.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    11 Aprile 2012 - 11:11

    eh, no, caro! ci sono anche i mobilifici di Padova; ed il comparto oro del vicentino; e quello del pellame, sempre nel vicentino. Io, poi non sono meridionale e vivo al nord, in una zona turistica ed anche qui c'è un mucchio di lavoro in nero, non denuciato, evasione alle stelle: Non sono fisime, queste, ma cose dette da concittadini direttamente a me, col sorriso del furbetto che si crede intelligente. Ricordi i blitz di Cortina, Milano ecc. ecc?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    10 Aprile 2012 - 18:06

    Se da anni vi manteniamo con la cassa del Mezzogiorno, significa pur qualcosa, è evidente. Da secoli vi regaliamo i soldi che sperperate. Quondo l'evasione nordista è AMPIAMENTE giustificata, quella sudista neppure per un centesimo. Anche perché lavorate tutti in nero e poi prendete la disocupazione. Non sono fisime, queste, ma cose dette da meridionali direttamente a me, col sorriso del furbetto che si crede intelligente

    Report

    Rispondi

  • blues188

    10 Aprile 2012 - 18:06

    Tu devi solo preoccuparti di quelli che le tasse neppure sanno cosa siano. Gli ultimi controlli della Finanza a Napoli e Caserta lo dimostrano: evasione all' 85 per cento, a carattere diffuso, non solo personale. Se ti senti tanto onesto reclama prima con voi stessi e poi, casomai, parla del veneto, dove hanno trovato solo una famiglia, non un paese intero. Quando poi andranno a fare i controlli in Calabria (se mai sarà possibile, viste le provenienze dei finanzini che faranno finta di non vedere né sentire) allora rideremo per un bel po' tutti quanti. E rimane anche la Puglia, la Sicilia, la Sardegna, il Lazio, la Campania, l'Abruzzo e via evadendo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog