Cerca

Fa a pezzi lo scooter dell'ex, poi glielo tira in testa

Milano, finisce in manette la donna stalker, una 50enne che perseguitava il suo ex marito. Lo raggiunge a Napoli e gli distrugge il motorino

Fa a pezzi lo scooter dell'ex, poi glielo tira in testa

Anche gli uomini possono essere vittime dello stalking. Succede a Milano, dove un’impiegata cinquantenne, Maria Chiara C., è stata arrestata per atti persecutori nei confronti dell’ex marito, un quarantasettenne anche lui impiegato. La pazienza è la virtù dei forti, ma la donna, in preda all’ira dopo l’ennesima discussione con il suo ex, non deve avercela fatta proprio più. Introdottasi nella palazzina, in piazza Napoli, dove l’ex marito abita con la sua nuova compagna, ha individuato lo scooter del suo ex prima di  iniziare a prenderlo a calci e a farlo a pezzi. Prima ha rotto gli specchietti, poi la carrozzeria, un pezzo per volta, rovesciando poi il mezzo a terra. Pessima l’idea dell’ex marito della donna: sceso in cortile per calmare la ex, è stato ripetutamente colpito dalla donna che brandiva pezzi della carrozzeria dello scooter appena distrutto. L’uomo è stato medicato presso l’Ospedale San Paolo per delle ecchimosi alle braccia. La donna invece ha riportato dieci giorni di prognosi per una lieve ferita a una mano e una distorsione alla caviglia. Il quarantasettenne milanese, in passato, aveva già sporto denuncia nei confronti della ex moglie, già protagonista di altri episodi di stalking. Anche per questo motivo i carabinieri hanno deciso di procedere con l’arresto della cinquantenne.

di Marianna Baroli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • parigiocara

    10 Aprile 2012 - 17:05

    Signora, al marito che fugge faccia ponti d'oro e .. lo lasci a chi glielo ha fregato. sopratutto abbia un pò di pazienza e tra qualche anno avrà una bella rivincita.

    Report

    Rispondi

blog