Cerca

Uccide per il parcheggio

Arrestato l'assassino

Uccide per il parcheggio
Mercoledì sera poco prima delle nove a Roma un uomo è stato ammazzato a coltellate durante una lite per un parcheggio. È successo in via Costantino. I due protagonisti, entrambi incensurati, sono arrivati sul posto in auto, con a bordo le rispettive famiglie. È scoppiata una discussione per un posto auto conteso. Lì è esplosa la follia: uno dei due ha pugnalato l'altro. Il ferito, Aldo Murgia, 45 anni, è stato trasportato in ospedale dove è morto poco dopo per le gravi lesioni. Gli investigatori accorsi sulla scena hanno parlato di «follia urbana». Sempre a Roma nell'autunno del 2005 in via della Magliana, un uomo di 32 anni fu ucciso davanti agli occhi della moglie e dei figli con un colpo di pistola dopo una lite scoppiata per motivi di viabilità con un altro automobilista. Il 32enne oggi pomeriggio si è costituito in Procura. Poco prima i carabinieri del nucleo investigativo erano arrivati a casa sua, ma avevano trovato solo la moglie. L'uomo abita poco distante dal luogo dell'omicidio, nei pressi della Fiera di Roma dove ha aggredito Murgia. L'accoltellamento mortale è arrivato al termine di una lite per il parcheggio davanti alle moglie e ai figli sia della vittima sia dell'aggressore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog