Cerca

"Silvio controlla la Rai"

Esposto all'Europa

"Silvio controlla la Rai"
Silvio Berlusconi? Un censore. Ed ecco che scatta l'esposto al Consiglio d'Europa. Il "devastante degrado" della libertà di informazione e di critica nel settore televisivo e "il controllo del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sul servizio pubblico Rai Tv" sono stati portati all'attenzione del Consiglio d'Europa - Assemblea Parlamentare, Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, Commissario per i diritti umani - da due ex deputati del Palamento italiano ed europeo, Lucio Manisco e Giuseppe Di Lello, e dal giornalista Alessandro Cisilin. "Le misure censorie e disciplinari adottate nei confronti dei due programmi di giornalismo investigativo condotti da Milena Gabanelli e da Michele Santoro e con quanto riferito dalla stampa italiana sulle interferenze dello stesso presidente del Consiglio sulle nomine dei vertici Rai, per statuto di competenza del suo consiglio di amministrazione", hanno motivato i tre. L'esposto si richiama all'articolo 11 della Carta dei Diritti Fondamentali, nonchè a due risoluzioni «che avevano denunziato nel nostro Paese il conflitto di interessi tra proprietà e controllo delle aziende televisive da parte di Silvio Berlusconi e le sue funzioni istituzionali di presidente del Consiglio. I rilievi sono stati ignorati o disattesi negli ultimi cinque anni dai governi Prodi e Berlusconi», hanno sottolineato i promotori dell'esposto, che hanno poi documentato i provvedimenti promulgati dai vertici Rai contro 'Report' e 'Annozero' a seguito «degli attacchi portati ai programmi stessi dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti e dallo stesso presidente del Consiglio Silvio Berlusconi».
Nell'esposto si chiede quindi agli organi competenti del Consiglio d'Europa il varo di una «indagine conoscitiva» e di un «monitoraggio di questi e prevedibili nuovi attacchi alla libertà di informazione in Italia», nonchè un richiamo al governo e al Parlamento della Repubblica Italiana «acciocchè osservino i rilievi già avanzati dal Parlamento Europeo e dal Consiglio d'Europa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • libero1965

    20 Aprile 2009 - 20:08

    ..di immissione commenti: "simpatica", la idea di usare un generatore di parole in lingua inglese. Esso, tuttavia, sembra generarle proprio tutte!! Consiglierei, così come filtrate i posts dei lettori iscritti, che trovaste un modo per far sì che il generatore di parole inglesi eviti di generare anche.. ..le parole sconce !! Per correttezza, evito di far presente qualcheduna di esse. P.S. - qualcheduno, QUALCHE parola di Inglese, la conosce.. ;)

    Report

    Rispondi

  • libero1965

    20 Aprile 2009 - 20:08

    ai seguenti links, tratti dal Sito ufficiale dell'Ordine dei Giornalisti. Lascio a voi, poi, valutare la correttezza dell'operato di tromboni della specie di Santoro e colleghi. http://www.odg.it/site/?q=content/carta-dei-doveri-del-giornalista http://www.odg.it/site/?q=content/reati-attinenti-alla-professione http://www.odg.it/site/?q=content/legge-n-471948 http://www.odg.it/site/?q=content/legge-n-282000

    Report

    Rispondi

  • libero1965

    20 Aprile 2009 - 18:06

    ...non hanno ancora compreso che l'Italia, ed aprescindere dal loro indice di gradimento verso la parte politica opposta, ne ha un po' le scatole piene, di vedere i mezzi di informazione, specie se pubblici, conservare, ostinatamente ed impunitamente, tal tipo di condotta. Qualcuno, c'è qualcuno, che sappia insegnare alla sinistra cosa sia il giornalismo, e cosa sia la politica? A mio avviso, non san né cosa sia l'uno, né cosa sia l'altra.

    Report

    Rispondi

  • xwil

    20 Aprile 2009 - 18:06

    Purtroppo bisogna ammettere che in Italia vi è una gigantesca anomalia che sta producendo una gigantesca manipolazione dell'opinione pubblica. Questo non sottrae la sinistra dalle sue enormi responsabilità, ma l'abisso sottoculturale in cu stiamo precipitando ve lo riassumo nelle righe che seguono: #4 foscy (560) - lettore il 20.04.09 alle ore 17:27 scrive: Giusto, perchè il PD ha permesso che tutto questo avvenga quando era il suo"beniamino", adesso che ne' paghino le conseguenze. Errrori, sempre errori ne è la dimostrazione che alla Riunione a Roma delle candidature Europee del PD , Franceschini "il nulla" parlava alle sedie vuote..... ne vedremo delle belle dopo il 7 giugno, stanno affilinado i coltelli.... NON MI CREDETE? controllate pure: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=345254

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog