Cerca

Matteo si scorda di pagare il suo libro dei sogni

Matteo si scorda di pagare il suo libro dei sogni

Matteo Renzi ha sicuramente tante cose da fare, e mille pensieri per la testa. Figurarsi se ha tempo di stare dietro ai fornitori di palazzo Chigi: ha mille collaboratori che dovrebbero farlo per lui. Questa volta però sarebbe meglio che il premier dia un’occhiata a quel che fanno. Perchè c’è una fattura inevasa da un anno a palazzo Chigi: è quella di Proforma, l’agenzia che ha realizzato il sito Internet tanto voluto dal presidente del Consiglio, quel “Passo dopo passo” che avrebbe dovuto essere il libro dei sogni di Renzi, raccontando i meravigliosi successi del suo governo… La sorpresa arriva dall’analisi di bilancio della stessa presidenza del Consiglio. Proprio al centro di responsabilità “Programma di governo” che dovrebbe appunto finanziare la divulgazione dei successi dell’esecutivo, risultano stanziati 269.169 euro, anche con un piccolo risparmio rispetto alla dotazione iniziale. Stanziati sì, ma pagati? Zero euro. Nulla. Ma come? Questo non era il governo che avrebbe dovuto dare una svolta nei pagamenti della pubblica amministrazione? E si dimentica di saldare le fatture proprio a palazzo Chigi, nel settore che più rappresenta l’immagine dell’esecutivo? Questo è accaduto. Non che negli anni precedenti fosse facile farsi saldare le fatture lì: Mario Monti aveva pagato in un anno appena l’1,96% del dovuto. Enrico Letta aveva fatto meglio, ma non troppo: saldato il 12,01% del dovuto. Ma allo zero per cento non era mai arrivato nessuno. Un record il governo Renzi ora lo può davvero vantare…

Continua a leggere su L'imbeccata di Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    03 Settembre 2015 - 12:12

    Passo..dopo....passo.....siamo rimasti fermi!

    Report

    Rispondi

blog