Cerca

Lavoro

Fisco, il 'nero' nei conti va provato

Fisco, il 'nero' nei conti va provato

L’inattendibilità delle scritture contabili deve essere supportata con prove forti. Pertanto l’avviso di accertamento è illegittimo se l’amministrazione finanziaria procede a una rettifica induttiva senza specificare gli elementi in base ai quali contesta la presunta evasione. Lo dice la sentenza 209/29/12 della Ctr Lazio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog