Cerca

Lavoro

Avvocati, no a pubblicità ingannevole

Avvocati, no a pubblicità ingannevole

E' illegittima la pubblicità dell'avvocato che enfatizza i costi molto bassi delle prestazioni offerte per sviare e attrarre clientela. La pubblicità per i professionisti, infatti, è legittima quando è funzionale all'oggetto, veritiera e corretta, non viola l'obbligo del segreto professionale e non è equivoca, ingannevole o denigratoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog