Cerca

Lavoro

Compensi curatore fallimentare

Compensi curatore fallimentare

La presunzione dei maggiori compensi professionali basata sull'applicazione degli studi di settore non vale per il commercialista che per la quasi totalità del proprio tempo svolge l’attività di curatore fallimentare e solo in via residuale quella di ragioniere.Sono queste le conclusioni della sentenza 384/29/14 della Ctr Lombardia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog