Cerca

Lavoro

Licenziamento se si mente su anticipo Tfr

Licenziamento se si mente su anticipo Tfr

Può essere licenziato in tronco il dipendente che si fa anticipare il Tfr per sostenere spese mediche e che invece utilizza poi il denaro ricevuto per altri scopi. Lo ha stabilito la Sezione lavoro della Cassazione (sentenza 1460/13), confermando in via definitiva il licenziamento di una bancaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog