Cerca

lavoro

Subappalto straniero, no obbligo salario minimo

Con una recente sentenza (causa C-549/13), la Corte di giustizia Ue ha stabilito che il diritto alla libera prestazione dei servizi sbarra la strada a una normativa interna in materia di appalti che impone l'applicazione di un salario minimo ai dipendenti di un subappaltatore stabilito in un altro Paese Ue.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog