Cerca

Città in crisi

Acciaierie Terni, Giorgia Meloni (FdI): "Problema tra Italia e Ue ma il governo non lo coglie"

Acciaierie Terni, Giorgia Meloni (FdI): "Problema tra Italia e Ue ma il governo non lo coglie"

"Ringrazio Giorgia Meloni per l'impegno suo e del suo partito, a livello nazionale e locale, a beneficio della questione delle Acciaierie di Terni. Faccio dono a lei di un volume sulla nostra città, firmato da Alberto Provantini". Così Leopoldo Di Girolamo, sindaco di Terni, accoglie Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, nell'aula consiliare del Comune di Terni. "Sappiamo - spiega Meloni - che gli operai non sono stati esodati per incompetenza ma perché l'Ast è un'avanguardia: se in Ue c'è una contrazione dell'inox quella contrazione deve pagarla l'Italia. Il problema sorge quando il governo non comprende che la questione non è tra lavoratori e azienda ma tra Italia e Ue".

di Marco Petrelli
@marco_petrelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog