Cerca

L'esperimento

Il colloquio si fa speed date al bar: l'idea che cambierà il modo di cercare lavoro

Il colloquio si fa speed date al bar: l'idea che cambierà il modo di cercare lavoro

Quando il mondo è in corsa continua, anche i colloqui di lavoro devono seguire il trend. Qui parte l'idea di Randstand, una delle maggiori agenzie del lavoro al mondo, che ha ideato il colloqui speed date. Come scrive Il Giorno, si è tenuto nella Latteria l'Agricola di Lainate. Un ricco buffet fa da cornice a sette aziende e quattrordici candidati che, uno alla volta, si alternano per svolgere il colloquio. Ognuno dei candidati ha cinque minuti a disposizione, e in due ore si fanno sette interviste.

Un metodo efficace - I referenti del progetto, Giorgia D'acunto , Simona Di Staso e Marco Fonti affermano: "Questa occasione permette ai candidati e aziende di incontrarsi in un ambiente informale creando opportunità reciproche di scambio e condivisione di esperienze personali". Il regional director di Randstand, Roberto Spinelli spiega "Noi facciamo una pre -selezione in base ai profili professionali richiesti, l'azienda da un brevi colloqui per conoscere il candidato e poi, come succede nello speed date, se c'è interesse ci saranno incontri successivi". Tra gli aspetti positivi del format ci sono non solo il fatto che il candidato si senta più a suo agio, e quindi possa esprimere il meglio di se; ma anche il grande risparmio di tempo. Al centro dell'intervista c'è l'aspirazione e l'attitudine del candidato, perché è l'azienda per prima che deve piacere al futuro assunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog