Cerca

Il concorso a Tirana

Giovani imprenditori: è l'Albania il futuro dell'Europa

Giovani imprenditori: è l'Albania il futuro dell'Europa

Soltanto pochi anni fa era il paese dei profughi da una dittatura politica feroce, poi sede dei famigerati call center contro i quali protestavano in piazza i dipendenti italiani delle aziende che delocalizzavano. Il sogno europeo è fortemente radicato nelle nuove generazioni albanesi. I ventenni di Tirana, cresciuti all'ombra della crisi identitaria degli anni '90, ne sono convinti: il futuro dell'Albania è l'Europa.
L’Albania non ha smesso di cambiare ma soprattutto di crescere culturalmente. Solo a Tirana ci sono ben 42 Università, e quasi il 50% dei giovani albanesi vivono fuori dai confini nazionali. Il problema dell’educazione in Albania consiste nella continua emigrazione degli studenti, che preferiscono le Università straniere a quelle nazionali.
Nonostante questo fenomeno abbia dati elevati, gli studenti albanesi cercano di entrare nelle Università di prestigio, perché un numero elevato di essi mirano al lavoro qualificato, affidandosi così alle Università private, molto presenti sul territorio.
Non sorprende quindi come l’investimento e la valorizzazione dei giovani albanesi sia all’ordine del giorno, investimento che tende a costruire il futuro del paese attraverso processi di partecipazione che pongono la creatività e l’innovazione come punti di riferimento, dando però gli strumenti e costruendo percorsi che accompagnano alla realizzazione dei sogni delle future generazioni. Una delle Università che sta investendo molto sui giovani è la Tirana Business University (TBU), riconosciuta come Università di alta qualità che integra la formazione teorica con la formazione pratica della sua studenti.

Il concorso - E in questo contesto che lo scorso 30 giugno 2015 a Tirana, un ennesimo passaggio, che fa trasalire gli appassionati di stereotipi. Venti squadre (ognuna composta da 5 alunni dell'ultimo anno di scuola secondaria) hanno partecipato alla fase finale del concorso denominata "Imprenditori del futuro", nel più grande centro commerciale d’Albania il Tirana East Gate (TEG). Ciascuno dei 20 gruppi ha presentato davanti ad una giuria costituita da manager delle più importanti imprese del Paese, in 15 minuti, il proprio business plan. L’evento si è concluso con gli interventi di Pasquale Davide de Palma di Das HumanKapital e Sandeep Apte fondatore e direttore di “PERSONA” Human Resource E Systems P. Ltd. (PERSONA HR) dall’India, contattati da IN Italian Network Sh.p.k., per testimoniare come la tenacia nel perseguire un sogno, possa diventare un progetto e poi una realtà imprenditoriale.

I giovani - Alla manifestazione hanno partecipato rappresentanti del Ministero del Lavoro e del Ministero dell'Istruzione oltre che imprenditori e manager del calibro di Saimir Mane (Presidente del gruppo Balfin), Vasil Naci (Agna Group), Ylli Sula (A.D. Celesi Group), Elvana Hana (Skan Tv), Artan Hoxha, (Presidente della TBU). Per un giorno i giovani hanno imposto l’agenda del paese, hanno imposto a politici e imprenditori di ascoltarli e incontrarli, hanno imposto di confrontarsi con i futuri progetti imprenditoriali. I giovani hanno raccontato il futuro e il presente. In un contesto così innovativo e stimolante molti sono gli italiani che decidono di esser parte attiva e integrate della società albanese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog