Cerca

Governo e Inps

Pensioni, idea riforma: tagli fino al 30% per chi lascia prima, ipotesi "prestito"

Pensioni, idea riforma: tagli fino al 30% per chi lascia prima, ipotesi

Pensioni tagliate fino al 30% per chi lascia il lavoro prima del previsto. Riforma previdenziale sì, dunque, ma al risparmio. Il governo sembra orientato a una soluzione con meno costi possibili per le casse dello Stato, anche se le posizioni in Parlamento non sono omogenee e tra Pd e sindacati non mancano le alternative. Difficile, però, che Renzi, Padoan, Poletti e il presidente Inps Tito Boeri riescano a salvare capra e cavoli. 

Tagli fino al 30% - La flessibilità delle pensioni è comunque un'esigenza (lo ha detto anche l'ex ministro Elsa Fornero, che ora vorrebbe riformare la sua riforma), anche per favorire il turnover nelle aziende e cercare il rilancio dell'occupazione giovanile, che ha raggiunto il suo record negativo: è senza lavoro il 44,2% mentre il tasso di occupazione è addirittura al 14,5%, alla faccia del Jobs Act. Come detto, però, il problema restano i conti. Il governo e l'Inps giudicano troppo costosa per lo Stato la proposta dei dem Damiano e Baretta, con il 2% in meno per ogni anno di anticipo sulla pensione, che al momento vede come requisiti di vecchiaia 66 anni e 3 mesi per gli uomini e 63 anni e 9 mesi per le donne. Seconda possibilità: calcolare la pensione con il metodo contributivo, con tagli agli assegni che arriverebbero fino al 3,5 per cento. Si tratta però di una media, perché come ricordava anche il Messaggero le punte di decurtazioni arrivano addirittura al 20-30 per cento.

L'idea del prestito - Un sistema così penalizzante difficilmente però farà ottenere allo Stato un risparmio significativo, rendendo di fatto vana la riforma. Per questo resta sempre valida l'ipotesi dell'ex ministro Giovannini, quella di un "prestito pensionistico": chi va in pensione anticipata percepirebbe un assegno senza tagli o quasi fino a quando avrà raggiunto i requisiti di vecchiaia, per poi dover rimborsare questa sorta di aggiunta nei mesi successivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog