Cerca

lavoro

Crisi finanziaria, ma l'Iva resta

Crisi finanziaria, ma l'Iva resta

La crisi finanziaria non ha come conseguenza alcuno sconto di pena né può essere usato come scusa per il mancato versamento dell'Iva. Non è infatti applicabile l'istituto della continuazione all'imprenditore che, a causa delle difficoltà economiche, non versa il tributo per diversi periodi d'imposta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog