Cerca

Lavoro

No a licenziamento per inattività forzata

No a licenziamento per inattività forzata

Niente licenziamento se il lavoratore è costretto all'inattività. Lo stabilisce la Cassazione con la sentenza 1693 depositata il 24 gennaio. L'inattività forzata del lavoratore non solo non giustifica il licenziamento ma è anche fonte dell'obbligo di risarcimento del danno in capo al datore di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog