Cerca

Lavoro

Istat-Cnel, cattivo impiego risorse umane

Istat-Cnel, cattivo impiego risorse umane

Un cattivo impiego delle risorse umane, soprattutto nel lavoro femminile e fra i giovani. Il tasso di occupazione e quello di mancata partecipazione al lavoro, già tra i più critici dell'Ue a 27, sono ulteriormente peggiorati negli ultimi anni a causa della crisi economica. E' quanto emerge dal Rapporto Istat-Cnel sul benessere equo e sostenibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog