Cerca

Lavoro

Istat, nel 2012 potere acquisto famiglie -4,8%

Istat, nel 2012 potere acquisto famiglie -4,8%

Il potere di acquisto delle famiglie consumatrici, tenuto conto dell'inflazione, nel 2012 è diminuito del 4,8%. Lo rende noto l'Istat. Nel quarto trimestre si è ridotto dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e del 5,4% nei confronti del quarto trimestre del 2011. Inoltre, nel 2012, la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è pari all'8,2%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog