Cerca

Lavoro

Promozione con prove

Promozione con prove

Niente 'promozione automatica' se il lavoratore non prova di essere stato assegnato a mansioni superiori a quelle previste per la qualifica che riveste. Il lavoratore deve anche dimostrare di avere svolto i compiti in sostituzione di un collega assente e senza diritto a conservare il posto. Lo afferma la Corte di dalla Cassazione con la sentenza 11717/2013.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog