Cerca

Lavoro

Trasferta più onerosa

Trasferta più onerosa

La Cassazione rende più oneroso il lavoro in trasferta. Con la sentenza 22796/13 precisa che ai fini della qualifica di trasfertista è rilevante che il lavoro venga normalmente svolto in luoghi variabili e diversi e che la sede aziendale sia utilizzata per la mera predisposizione di quanto occorrente, ogni mattina, prima di partire per i vari cantieri di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog