Cerca

Lavoro

Procedura fallimentare

Procedura fallimentare

Il debitore durante la procedura fallimentare non può sanare posizioni debitorie nei confronti delle banche ledendo i diritti di altri creditori 'prevalenti' come i lavoratori ed Equitalia, anche se lo fa per tentare di salvare l'azienda. Lo ribadisce la Corte di Cassazione (sent. 48802/2013).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog