Cerca

Art.18, i dipendenti pubblici non si possono licenziare. La Fornero: "Forse in futuro"

Lavoro e licenziamenti. Per ora non cambiano le norme nel pubblico impiego. Possibili modifiche con riforma a regime

Art.18, i dipendenti pubblici non si possono licenziare. La Fornero: "Forse in futuro"

Le modifiche dell'articolo 18 decise dal governo nella riforma del lavoro saranno applicate anche al pubblico impiego? La cricostanza non è chiarissima. Ieri, mercoledì 21 marzo, il governo aveva spiegato che il nuovo articolo 18 non sarebbe stato applicato agli statali. Inoltre l'applicazione dello Statuto dei lavoratori ai dipendenti pubblici sancito dal Testo unico prevede una disciplina normativa diversa da quella del settore privato, compresa quella relativa ai licenziamenti. Inoltre il punto più controverso dell'attuale modifica dell'articolo 18 è quello che riguarda i licenziamenti motivati con ragioni economiche, che andrebbero a colpire maggiormente il settore privato ma più difficili da interpretare in quello statale. La situazione è complessa. La domanda resta sempre la stessa: l'articolo 18 varrà anche per gli statali?

Fornero: "Non è nel mio mandato" - Una risposta ha provato a darla il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, nel corso della conferenza stampa che ha seguito il vertice di Palazzo Chigi: "Non era nel mio mandato di intervenire sulla funzione pubblica, ma questo non vuol dire che non interverremo. Il governo valuterà che cosa deve essere fatto, o ancora fatto, sul pubblico impiego, perché molto è stato fatto". Una risposta che assomiglia a un punto della nota diramata dal governo nel pomeriggio di mercoledì: "Solo all'esito della definizione del testo di riforma del mercato del lavoro si potranno prendere in considerazione gli effetti che essa potrebbe avere sul settore pubblico". E se questi effetti verrano registrati "si valuterà se ricorra l'esigenza di norme che tengano conto delle peculiarità del lavoro pubblico". Insomma, la risposta non esiste. Per ora gli statali non si toccano. In futuro, magari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • duxducis

    29 Marzo 2012 - 00:12

    Tutti i dipendenti devono essere uguali di fronte alla legge!

    Report

    Rispondi

  • robfas

    28 Marzo 2012 - 21:09

    Ma ... sbaglio o da sempre, solo gli impiegati pubblici ad oggi sono gli illicenziabili, quelli in esubero messi li dai vari politici di turno, quelli in gran parte fannulloni "non tutti per carità", quelli per cui esiste il fatidico 27, ect ect. Ma non è stato super Mario a dire che bisogna dimenticare il posto fisso, che bisogna premiare i meritevoli riferendo al concetto di meritocrazia! e poi a chi sfruttano, gli sfruttati che garanzie sul posto di lavoro mai ne hanno avuto. Se ci chiedono sacrifici ... va bene, ma che siano per tutti, se non altro sarebbe per il pubblico impiego uno stimolo, diversamente c'è tanta gente che merita e può sostituire il/i fannulloni.

    Report

    Rispondi

  • donatello 22

    28 Marzo 2012 - 21:09

    I privilegi non si toccano ci si fà male e la fornero ben lo sà, Monti pure. Direi che dopo tutte le balle che ci ha raccontato sulle pensioni (coi soldi delle pensioni si pagano pure le indennità per il fasullo bracciantato agricolo ed altro),il posto giusto per questi signori è una bella tomba al cimitero. Il buon Napolitano non vede esasperazione? ,lo credo bene, siamo alla disperazione.

    Report

    Rispondi

  • Sig.

    28 Marzo 2012 - 16:04

    vorrei solo portare fatti e numeri alle vs. att.ne i dipendenti della Regione Emilia Romagna poco più di 3000 dipendenti della Regione Sicilia 32.000 e cosi anche Puglia ... Calabria. Volete dirmi che per governare una regione servono quasi tutti gli abitanti di Siena ? Vogliamo parlare dei medici ed impiegati amministrativi degli ospedali ? 86% della spesa sanitaria è per i loro stipendi (non parlo degli infermieri che scarseggiano ma parlo dei primariati con sei posti letto) solo una piccola parte costituisce la spesa per farmaci e dispositivi..... cari dipendenti pubblici che sieti stati assunti per clientele varie cominciate a pensare di trovare un altro impiego perchè arriverà anche per voi la resa dei conti. Auguri !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog