Cerca

Sicurezza

Difendere la propria casa dai ladri

Otto regole per diminuire la vulnerabilità della vostra abitazione

0
CASA, DOLCE CASA

La casa è il luogo che rappresenta maggiormente la nostra intimità, per questo quando questo spazio viene violato è un pó come se violassero noi stessi. Numerosi studi hanno evidenziato che a parità di danno registrato in una abitazione, il trauma registrato è nettamente superiore se causato da ladri invece che da calamità naturali. Per questo è molto importante usare tutte le strategie a nostra disposizione per diminuire la vulnerabilità delle nostre abitazioni. 

1 - ALZARE LE DIFESE

Assicurate ogni possibile accesso con porte e tapparelle blindate o protetto da inferriate. Se possibile installate un buon impianto di allarme. Le telecamere esterne possono fungere da buon dissuasore. 

Se avete cani da guardia fateli addestrare a professionisti del settore, non improvvisate. Le razze canine più idonee a fare la guardia sono il Bullmastiff di origine inglese, il Dobermann, il Rottweiler e il pastore tedesco e il Dogo argentino. 

 

2 - FINESTRE SEMPRE CHIUSE

Anche d'estate le finestre devono rimanere rigorosamente chiuse, non solamente quelle che eventualmente danno sul giardino o  sul cortile interno, anche se abitate ai piani superiori. Purtroppo ci sono ladri con abilità motorie di alto livello che si arrampicano come gatti sulle grondaie e anche sulle tubature esterne del gas.

3 - ATTENZIONE AI SIMBOLI STRANI

Se notate sopra o sotto il campanello simboli strani state attenti!
Sono messaggi in codice che si lasciano i criminali per indicare ad altri che:

  • L' abitazione è più o meno facile da svaligiare.
  • La presenza o meno di cani da guardia.
  • la presenza o meno di persone in casa e se nel condominio vivono agenti di polizia o carabinieri.

Anche bottiglie davanti ad un garage indicano la presenza o meno degli abitanti, nel senso che se queste non vengono tolte significa che gli inquilini sono via.


4 - ILLUMINAZIONE

L' illuminazione interna non dovrebbe mai rendere la casa trasparente a occhi estranei, soprattutto se si abita da soli e se si è femmine.
Se possibile collocate all' interno della casa luci automatiche in grado di accendersi per mezzo di un timer o di una fotocellula anche quando siete assenti.

Se avete un giardino, l'illuminazione dovrebbe coprire tutta la parte anteriore della casa e i punti che potrebbero essere utilizzati per nascondersi. Ricordate che la scarsa luminosità è un'amplificatore di vulnerabilità ambientale.

5 - PIANI SUPERIORI

Non lasciare accessi ai piani superiori della casa: qualsiasi tettoia o terrazza che permetta di accedere alle finestre del secondo piano dovrebbe essere collegata al sistema d'allarme e coperta con pietrisco rumoroso.

Non lasciare all'esterno dell'abitazione qualunque cosa che consenta di scalare i muri, per esempio:

  • un rampicante che cresce lungo una parete.
  • cassette accatastate.
  • una dépendance.
  • un ripostiglio addossati all'edificio.
  • una semplice scala da giardino.


Nel caso abbiate un orto, non lasciate all' esterno strumenti quali: vanghe, pale, forbici, potrebbero essere utilizzati per forzare le vie d'accesso all'abitazione.


6 - COLLABORAZIONE CON IL VICINATO

Sicuramente un fattore che contrasta notevolmente i furti in appartamento è la cooperazione del vicinato. Cercate di instaurare un buon rapporto con le persone che vivono nelle vostre immediate vicinanze. Mentre siete in ferie chiedete cortesemente loro di raccogliervi la posta e fate lo stesso quando si assentano loro per più giorni.
Infatti la cassetta della posta piena, indica la vostra assenza da casa. Se possibile chiedete ad un vicino di passare ogni tre giorni circa ad innaffiare le piante del vostro appartamento in modo che ad occhi esterni risulti meno facile capire che la casa è incustodita. 


7 - NEL CASO ABITIATE IN UN CONDOMINIO

Nel caso abitiate in un condominio e vi accorgeste entrando nel vostro appartamento qualcosa di insolito, ad esempio segni di effrazione alla porta di ingresso non entrate, andate da un vicino chiamate la polizia di stato o i carabinieri e aspettate gli agenti prima di entrare.


8 - SAFETY ROOM

La safety room è una stanza creata con la funzione di rifugio in caso di intrusione, solitamente con accesso dalla camera da letto principale, dovrebbe essere allestita appositamente con porta blindata, un telefono fisso predisposto con il numero delle forze dell'ordine, un cellulare sempre carico, un estintore e una cassetta del pronto soccorso. 


Molte volte l'intrusione  di malviventi nelle case è conseguente a una disattenzione per chi le abita: perciò tenete sempre alta la guardia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media