Cerca

Appunto

Vi dico quando Sallusti finirà (davvero) in galera

La micro inchiesta sui tempi dell'ingiustizia: ecco quando il direttore de "il Giornale" andrà in cella

Vi dico quando Sallusti finirà (davvero) in galera

di Filippo Facci

Segue una micro-inchiesta, svolta fisicamente a Milano e telefonicamente a Roma, per comprendere quando Alessandro Sallusti potrebbe seriamente finire in carcere. Allora. Data della condanna definitiva (a 14 mesi) da parte della Cassazione: 26 settembre scorso. Tempo che l'estratto giuridico impiegherà per passare dalla Cassazione alla Procura di Milano: diversi mesi - sino a un anno - perché il criterio è progressivo e c'è molto arretrato; se Sallusti fosse stato già in carcere, l'estratto avrebbe impiegato 3 o 4 giorni. Tempo che impiega mediamente l'ufficio posta della procura di Milano - una volta giuntogli l'estratto giuridico dalla Cassazione - per spedire la notifica a un «libero» e cioè a uno come Sallusti: altri due anni; se fosse stato un galeotto, due mesi. Tempo di ulteriore sospensione della pena dal momento in cui Sallusti ricevesse fisicamente la notifica: altri 30 giorni, esclusi dunque i tempi morti dell'ufficio notifiche. Periodo, in definitiva, in cui Sallusti finirà in galera se gli andrà male, cioè bene: fra tre anni. Mentre se gli va bene, cioè male, se cioè in Cassazione e alla procura di Milano s'impegnassero «ad personam», ci vorrebbero comunque diversi mesi. Traduzione finale: i parlamentari hanno tutto il tempo del mondo per fare una legge (decente, se possibile) e quindi non hanno scuse: sempre che, con l'aria che tira, non finiscano in galera prima loro.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dontfeedtheboss

    25 Ottobre 2012 - 14:02

    Diamolo pure per scontato. Se tu insisti a dire cose false, io continuerò a correggerti, questo non vuol dire che io "sposto" il problema, vuol dire solo che tu ti atteggi ad esperto e non lo sei per nulla.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    24 Ottobre 2012 - 23:11

    Addirittura,dopo aver spostato il problema sul'oblazione credi addirittura di aver ragione?Tu sei da ricoverare.

    Report

    Rispondi

  • dontfeedtheboss

    23 Ottobre 2012 - 09:09

    Hai fatto una bella figurina e adesso sarei io a cavillare? Per favore, cerchi di apparire esperto di tutto e ogni volta ne esci con le "ossa rotte", tu non sai di cosa parli, come la stragrande maggioranza di quelli della vostra parte. Quelli come voi dovrebbero avere l'umiltà di ammettere di sapere e capire di meno e pertanto essere + educati nel proporre le vostre opinioni, che inevitabilmente non possono che valere di meno. Si, si certo, risponderai con la consueta arrogante violenza negando quello che abbiamo letto e straparlando di toghe rosse, zecche e i soliti clichè. Oltre questo non puoi andare.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    22 Ottobre 2012 - 16:04

    Non cavillare,non spostare il problema,oblare vuol dire pagare?Sanzione pecuniaria,vuol dire pagare?Condannato al pagamento,vuol dire pagare?Perchè non entri nei termini dell'argomento?Sai di avere torto e la meni sull'oblazione?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog