Cerca

Facci

Le "secondarie" del Pdl. Le abbiamo volute: e ora sono un incubo che si avvera

"Delle primarie azzurre io non so che dire. Di sicuro c'è che un partito carismatico non si trasforma in movimento popolare in due settimane"

Le "secondarie" del Pdl. Le abbiamo volute: e ora sono un incubo che si avvera

di Filippo Facci

Ogni tanto, per strada, qualcuno mi chiede del Pdl. E io non so che cosa dire. Non so che cosa dire, cioè, senza fare del disfattismo: perché i disfattisti e i cacadubbi sono l'ultima cosa che serve. E però non so che cosa dire lo stesso: abbiamo voluto le primarie, le abbiamo invocate, ora ci sono, e - morale - gli incubi si avverano. Sta andando com'era inevitabile. Dopo quasi vent'anni di non-partito (vent'anni a cacciare i pensanti o anche solo i normo-dotati, a non fare congressi né veri né finti, a fare casting sulla base del look e dell'accondiscendenza, a passare da Lucio Colletti a Mara Carfagna) e insomma, dopo quasi vent'anni di non-partito, morale, che altre primarie dovremmo ritrovarci? Che altri candidati dovremmo ritrovarci? Non si passa da partito carismatico a movimento popolare nell'arco di due mesi: la verità è solo questa, ma appunto, dirla non serve. E allora ce la teniamo dentro. Sbirciamo Renzi - che oltretutto perderà - e fingiamo che la contro-novità, a destra, sia un banchiere modenese di 55 anni. Sbirciamo i candidati e ricordiamo quanti, un istante dopo la condanna di Berlusconi per i diritti televisivi, già dicevano che le primarie andavano annullate. Ascoltiamo i rottamatori di destra mentre chiedono a Berlusconi di organizzare le primarie, cioè di mettere soldi, in pratica, per finanziarsi il funerale. Fa freddo. Meglio non scenderci, in strada.     

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    20 Novembre 2012 - 17:05

    Facci, che dire?! Questa è la giusta punizione per tutti coloro che per anni hanno finto di credere al Santone di Arcore e alle sue promesse da piazzista di tappeti (...mi scuso con i veri venditori di tali oggetti deliziosi): però, queste folgorazioni tardive somigliano tanto alla processione dei ratti che corrono lungo la nave per abbandonarla prima della tragedia....

    Report

    Rispondi

  • fabiou

    20 Novembre 2012 - 15:03

    grazie al cielo ci sono le primarie. l unica possibilita del PDL di ritornare credibile. alfano non reggera il confronto con la preparazione politica della meloni o della santanhce, alfano per cercare di prendere piu voti dara uno di quei classici messaggi generici senza schierarsi. io sono per chi si schiera apertamente contro monti. monti è il male assoluto.

    Report

    Rispondi

  • Noidi

    20 Novembre 2012 - 15:03

    Molte volte mi sono lamentato dei Suoi articoli (molto di parte, a mio parere), questo invece è degno di plauso.

    Report

    Rispondi

  • TheUndertaker

    20 Novembre 2012 - 13:01

    Che altro dovrebbero fare? Suicidarsi? Cercano di salvare il salvabile. Si sapeva che un partito padronale si sarebbe trovato in queste secche una volta crollato il padrone. Queste primarie, se ci saranno (e meglio sarebbe che certi personaggi, vedi Santanchè, biancofiore, Sgarbi, Marra... non si presentassero)e se avranno un minimo di partecipazione, serviranno quantomeno a far fuori definitivamente il "Delinquente naturale in primo grado".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog