Cerca

Appunto

Filippo Facci: L'eutanasia del cane

Filippo Facci: L'eutanasia del cane

Finalmente la Chiesa ammette l’eutanasia: quella del cane. Avvenire, il quotidiano dei vescovi, martedì scorso ha condannato il suicidio assistito di Brittany Maynard e in prima pagina ha fatto un elogio del dolore: «C’è nel soffrire qualcosa che nessuno saprà mai spiegare, ma che nessuno può affermare essere inutile e dannoso». E infatti è quello che ci auguriamo sempre tutti: di soffrire il più possibile, noi e i nostri cari. Ma il cane no. Infatti lo stesso Avvenire, tre giorni dopo, titolava in prima pagina «Perché l’uomo deve evitare inutili sofferenze agli animali» i quali, si leggeva, «non essendo esseri umani, non hanno un vero e proprio diritto individuale a vivere da rispettare». Ora: questa è una rubrica di commento, ma ogni tanto davvero non si sa da che parte cominciare. Cioè: gli uomini devono soffrire come cani, i cani possono morire come uomini. Beninteso, a me non disturba che certi cattolici possano credere che la loro vita non gli appartenga e che sia solo espiazione, credito con il padreterno, un dono anche quando diventi orrendo: ma non capisco perché debbano rompere le palle e pretendere che si adeguino anche i non credenti, attribuendo il primato dell’uomo a valori morali e non - com’è - alla legge del più forte. Siamo animali anche noi, solo che alla natura è sfuggita la mano.

di Filippo Facci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    10 Novembre 2014 - 15:03

    gira e rigira, alla fine sempre più persone capiranno quanto siano BECERI ed IGNORANTI i preti del Vaticano... quanto ci Costino senza darci alcuna utilità.... quanto siano Prepotenti-Invadenti nella politica, per colpa di maledetti politicanti che usano l'incivile Voto di Scambio vaticano che è solo un misero 5% da anni, ma che è evidente come ai ladri politici servea... VEDI infatti ALFANO !

    Report

    Rispondi

  • oldpeterjazz

    10 Novembre 2014 - 13:01

    @giuseppe.pisano42 Col suo commento ammette di approvare affermazioni della Chiesa come quella riportata nell'articolo: "C’è nel soffrire qualcosa che nessuno saprà mai spiegare, ma che nessuno può affermare essere inutile e dannoso». Dunque è da supporre che quando lei va dal dentista a curarsi o togliersi un dente lo fa senza anestesia; tutto per la gloria di Dio. Ma mi faccia il piacere !!

    Report

    Rispondi

  • giuseppe.pisano42

    09 Novembre 2014 - 19:07

    gentilissimo facci! lei non crede e dice che la chiesa rompe le palle! siccome non siamo in un "regime laicista",ma c'è libertà di pensiero e di coscienza la chiesa esprime il suo pensiero ed è libera di esprimerlo come lo è lei!! se lei leggesse il vangelo,poche pagine! troverà i motivi percui la chiesa da 2014 anni dice queste cose! credente o non credente la sua anima cui lei non crede c'è !!

    Report

    Rispondi

    • rossodisera

      10 Novembre 2014 - 11:11

      Gentile Sig. giuseppe pisano, Facci come giornalista ha commentato una notizia, dandogli un colore personale, da cittadino che paga le tasse e di cui una parte, purtroppo va al vaticano. Pertanto se Facci paga, come noi tutti del resto, ha diritto di esprimere opinioni su chi utilizza il suo e il nostro denaro. Vede, accettando i soldi la chiesa ha venduto il suo primato.

      Report

      Rispondi

    • zydeco

      10 Novembre 2014 - 09:09

      Ma il punto non e' che la chiesa possa o non possa esprimere il suo parere. E' invece che, come sempre, questo parere lo voglia imporre a tutti, anche a coloro che in questa chiesa non credono. Meno feroci, ora, ma concettualmente non differenti dall'islam, che tutti coloro con un minimo di buon senso detestano. La chiesa non ha il monopolio dell'anima.

      Report

      Rispondi

  • spalella

    09 Novembre 2014 - 17:05

    Vaticano = Covo di ignoranti e nulla facenti mantenuti a sbafo. Passano il tempo Masturbando il cervello, invece dell'uccello. Mantenuti Prima dai popoli superstiziosi, e Oggi dai maledetti Vecchi della Politica con la paura dell'inferno che cercano macumbe rincorrendo alle favole. E' colpa dei Maledetti Vecchi della Vecchia Politica se QUATTRO PECORE SONO ANCORA COSI' FORTI da farci danni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog