Cerca

Appunto

Una sola certezza

Filippo Facci

Facci visto da Vasinca

È tutto così chiaro. La forbice tra dati reali parziali e le proiezioni del campione scrutinato in arrivo dal ministero dell'Interno (che, notare, anticipava di dieci minuti i dati che comparivano intanto sul sito dello stesso ministero) evidenzia che il partito di Renzi ha preso meno voti rispetto alle politiche ma è cresciuto nelle regioni in cui tuttavia ha perso: la forchetta degli exit poll peraltro rientrava in uno spettro dapprima maggiore perché il Viminale ha comunicato con più lentezza i dati delle circoscrizioni in cui Renzi è nettamente più forte. Per quanto riguarda il centrodestra, Forza Italia ha preso meno voti della precedente elezione (è precipitata al 10 per cento) ma ha raccolto più voti di quanto dicevano i sondaggi, dunque in termini assoluti Berlusconi è andato meno bene ma i dati sulle affluenze segnalano che ci sono interi pezzi d'Italia in cui Salvini era accreditato oltre il dodici per cento, e invece ha vinto. Ma immaginiamo che si fosse votato con l'Italicum: al primo turno né il Pd né il centrodestra (unito per ipotesi in una sola lista Berlusconi+Salvini) avrebbe superato il 40 per cento e quindi preso i 340 seggi di maggioranza assoluta, ma al secondo turno invece sì. Di conseguenza, blinda la supercazzola prematurata tarapia tapioca del ballo ballottaggio come se fosse Antani, con lo scappellamento Alfano: l'unico che ha perso di sicuro.

di Filippo Facci
@FilippoFacci1

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    02 Giugno 2015 - 13:01

    Ritengo la satira unico commento valido a quanto accaduto alle elezioni di Maggio.

    Report

    Rispondi

  • fisis

    02 Giugno 2015 - 12:12

    "Di conseguenza, blinda la supercazzola prematurata tarapia tapioca del ballo ballottaggio come se fosse Antani, con lo scappellamento Alfano: l'unico che ha perso di sicuro." Si può tradurre in italiano, prego?

    Report

    Rispondi

blog