Cerca

Appunto

Una notizia, no: quattro

Filippo Facci

Ecco come quattro quotidiani - sulla base di elementi reali - potrebbero dare la stessa notizia risalente a ieri. Corriere della Sera: «Sequestro da 500mila euro confronti di Pietro Vittorelli, ex abate di Montecassino: si sarebbe impossessato della somma, destinata a opere caritatevoli, prelevandola dai conti dell'Abbazia. Secondo la Procura, il denaro sottratto è stato riciclato in conti correnti gestiti dal fratello per poi tornare nella disponibilità del prelato». Versione di Avvenire: «La Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro nei confronti di Pietro Vittorelli, ex Abate di Montecassino, per un valore di oltre 500 mila euro. Con l'arrivo di Papa Francesco l'abbazia aveva subito una vera e propria rivoluzione con una sorta di ispezione interna scaturita proprio dal sospetto di ammanchi di notevole entità. Con la nomina di don Donato Ogliari l'abbazia ha ripreso ad essere punto di riferimento per le migliaia di turisti che ogni mese la visitano». Versione del Fatto Quotidiano: «Rubava i soldi destinati ai poveri. Non sarà un caso che Don Pietro Vittorelli, nel 2012, dopo aver rubato, ebbe una crisi cardiaca con conseguenze neurologiche, dopodiché, nel 2013, si dimise da abate: e nel settembre scorso ha partecipato alla convention di Forza Italia a Fiuggi». Versione di Dagospia (reale, ore 17.52 di ieri): «L'affare si ingrossa! L'abate di Montecassino indagato con l'accusa di essersi fregato mezzo milione, spendeva in festini gay e sado in tutta Europa! Agli amanti mandava foto della sua bocca, del suo corpo, e messaggi su piogge dorate da condiviere in allegria».

di Filippo Facci
@FilippoFacci1

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog