Cerca

Palla di vetro

Islam e comunismo, la profezia finale. La grande firma: "Come andrà a finire"

Abu Bakr al Baghdadi

Nell'articolo della domenica su Il Giornale, Francesco Alberoni snocciola la sua personalissima teoria, e premette: "Sono sempre molto sorpreso quando in televisione tanto i musulmani, quanto i politici o i giornalisti occidentali, parlano dell'islam come se fosse qualcosa di assolutamente omogeneo o uniforme". Secondo Alberoni non è vero, perché l'islam "ha al suo interno grandi differenze". Dunque, dopo un dettagliato excursus tra radici e ragioni dell'islam, il sociologo punta i fari sull'islamismo, sul fondamentalismo, che "costituisce una corrente ideologico-religiosa dentro l'islam". Dunque, la chiusura dal sapore profetico: il fondamentalismo "esercita un grande fascino sui giovani musulmani, come nel secolo scorso lo esercitava in tutto il mondo il comunismo. Poi, col crollo dell'Urss, questo fascino è svanito. Auguriamoci che nei prossimi decenni succeda lo stesso anche all'integralismo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    24 Gennaio 2016 - 18:06

    Toh chi si rivede in foto il barbuto caprone ignorante drogato e pure culattone magari era anche lui in corteo a Roma e nessuno se ne accorto ahahah

    Report

    Rispondi

blog