Cerca

Appunto

Filippo Facci: il familicidio

Filippo Facci

Leggo, esterrefatto, di femmine bruciate da maschi. E continuo a leggere di femminicidio (inteso come omicidio di donne da parte di conoscenti o partner) ma continuo anche a credere che giornalisti e intellettuali stiano svolgendo un ruolo truffaldino. Da loro accetterei questo discorso: cari italiani, se enfatizziamo ogni cosiddetto femminicidio - al di là del pubblico interesse - è perché vogliamo promuovere un dibattito su un problema strutturale alla società, ergo il descriverlo in termini emergenziali può aiutare a sensibilizzare l'opinione pubblica. Ecco: accetterei, con riserve, questo. Quello che non accetto è che si sparino delle balle per promuovere una causa. Cioè: non possono dire che i femminicidi sono aumentati quando invece sono calati, e quando il tasso di quelli italiani è tra i più bassi d'Europa. Non possono descriverlo come il retaggio di un'eredita arcaica - tipicamente meridionale - quando invece le uccisioni di donne sono più frequenti nel Nord. Una verità inservibile è questa: più un Paese è evoluto e più gli omicidi di uomini e donne tendono a equivalersi. Una verità indicibile invece è quest'altra: abbiamo il tasso di omicidi più basso della storia d'Italia, ma il tasso di omicidi in famiglia - laddove le donne sono uccise con maggiore frequenza - resta costante. Femminicidio si può dire. Familicidio no.

di Filippo Facci
@FilippoFacci1

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nick2

    01 Giugno 2016 - 15:03

    Abbiamo il tasso di omicidi più basso della storia d'Italia. Valla a raccontare al populista ruspista in felpa questa verità indicibile!

    Report

    Rispondi

  • nick2

    01 Giugno 2016 - 15:03

    Nei paesi più evoluti vengono uccise più donne che in Italia, ma solo alcuni di questi omicidi sono classificabili come femminicidi. In Italia la quasi totalità degli omicidi sono commessi da mariti, amanti o comunque familiari che pensano di avere dei diritti sulla donna che hanno ucciso. Il significato del termine “femminicidio” è questo. Se non le piace, ne parli all’Accademia della Crusca…

    Report

    Rispondi

blog