Cerca

Appunto

L'indianata

Filippo Facci

Bene, ora sappiamo che cosa deve fare un clandestino per farsi espellere come la legge prevede. Deve entrare legalmente in Italia adducendo motivi di lavoro, lavoricchiare da ambulante come migliaia di altri extracomunitari, stabilirsi in un paesino dove lo conoscono tutti, essere indiano - come gli zingari sinti - e un pomeriggio intrupparsi con della gente vicino alla spiaggia e mettersi a giocare con una bambina mentre tutti se ne fregano, prenderla in braccio e, senza allontanarsi, farsela riprendere dai genitori presi dal panico, infine andarsene senza protestare e senza che nessuno denunci niente. Durata: 45 secondi.

A quel punto deve sedersi in spiaggia e attendere che scoppi l'inferno. Cioè questo: la famiglia deve incontrarlo di nuovo e, infastidita, denunciarlo per sequestro di persona (fino a 30 anni di carcere). Dopodiché deve filtrare la notizia che i giudici lasciano liberi i rapitori di bambini e deve rotolare a valle la palla mediatica, e cioè: articoli, social scatenati, interpellanze parlamentari, Guardasigilli che allertano gli ispettori, magistrati che difendono il giudice, giornali che ci fanno la prima pagina, indiano minacciato di morte, procuratore che spiega che l'indiano è solo un pirla. Soprattutto: bisogna avere il clamoroso culo che il permesso dell'indiano stia per scadere. E mandarlo in un centro di espulsione. E continuare a parlare di un tentato rapimento mai esistito. Ed essere Alfano. Ed espellere l'indiano.

di Filippo Facci
@FilippoFacci1

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • DoctorMR

    08 Settembre 2016 - 18:06

    Peccato che l'edificante storia del povero indiano vittima-del-pregiudizio-e-della-mania-forcaiola delle stupide italiche folle e di genitori superapprensivi ma assai distratti sia tale solo per Facci. Mavala' Facci!

    Report

    Rispondi

  • placidoolivieri

    08 Settembre 2016 - 17:05

    c'è qualcuno capace di tradurre l'incomprensibile scritto?

    Report

    Rispondi

  • nick2

    08 Settembre 2016 - 14:02

    Eh no, Facci! La colpa non è di Alfano, non è dei giudici, e neanche dei genitori della bambina. E’ dei populisti neonazisti che da tre anni incutono terrore agli italiani, diffondendo false notizie e fomentando odio nei confronti di persone appartenenti a culture diverse dalla nostra. E il giornaletto per il quale scrivi è uno dei megafoni di questi razzisti. Abbi il coraggio di dire la verità!

    Report

    Rispondi

    • DoctorMR

      08 Settembre 2016 - 20:08

      E no nick, nel caso in discussione esistono testimonianze concordi e la richiesta di rinvio a giudizio dei PM conigli per il "povero" indiano, già con decreto di espulsione da un anno (quindi clandestino), pluripregiudicato.

      Report

      Rispondi

blog