Cerca

Il gioco

Finalmente è arrivata la lettera di un vero principe. Piacerà a Selvaggia?

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Un esercito di ammiratori si stanno cimentano nell'arte della scrittura per conquistare Selvaggia Lucarelli. Centinaia di e mail arrivano in redazione: è il gioco dell'estate di Libero. Chiunque può partecipare. Basta scrivere la lettera d'amore "selvaggio" a postaselvaggia@liberoquotidiano.it. Le missive più belle, passionali e originali verranno pubblicate sul nostro sito e sul quotidiano in edicola . Di seguito, una selezione delle lettere tra cui quella di un principe vero.


Gentile Selvaggia, amavo accettare le sfide impossibili e, in una sera d’estate mi sono soffermato davanti ad un articolo, il suo che, se lo concede posso definirlo compassionevole? mi ha fatto comunque riflettere a voce alta, anzi a tastiera calda.
Non la conosco,sinceramente,lei per me e' un'emerita sconosciuta,anche se dalle sue foto trapelano alcune sue dolci caratteristiche fisiche,quindi le scrivo queste quattro righe non per tentare di corteggiarla, mi sembra offensivo farlo da un freddo PC, ma per convenire con Lei che il maschio italiano, oggi, è da rottamare. Ai miei tempi era un crimine lasciare sola una bella donna, ancor di più se, sotto il vestito, c’era anche un cervello pensante. Le domando, mi domando perchè succede questo. La mia risposta e’ che questa è la prima volta nella storia dell'umanità che tanto i maschi come le femmine sono totalmente libere di amare chi vogliono e di fare sesso con chi vogliono. Non solo non ci sono più leggi o tabù che lo proibiscono, ma tutta la nostra cultura stimola ad avere esperienze erotiche e amorose. Il web ci consente di prendere contatto con tutti, di cercare in ogni luogo chi ci piace, di dirgli cosa vogliamo senza freni, senza inibizioni. Inoltre la società ci eccita con spettacoli erotici, con la pornografia maschile fondata sulla visione di rapporti sessuali o quella femminile di cui il massimo esempio è Cinquanta sfumature di grigio, dove le fantasie del sesso più sfrenato si fondono con le fantasie d'amore alla Cenerentola o alla Pretty Woman. Viviamo cioè in un mondo in cui dovrebbe essere tutto facile, invece sono molte le persone infelici, deluse dall'amore e che lo temono. Perché? Perché il sesso può far parte del legame amoroso, ma può anche esserne distaccato. Quando fa parte dell'amore, dona una felicità incredibile, ma è esclusivo, geloso, non ammette infedeltà. Se invece è separato e resta semplice sesso, puoi fare all'amore con una persona che dopo di te lo fa con un'altra e non provare nessuna gelosia. Se invece sei innamorato della persona con cui fai all'amore e lei poi va con un altro, allora provi una gelosia straziante. Il sesso, che è un gioco quando è solo, può diventare dramma se interferisce con l'amore.
Ricordo come vere le parole del mio anfitrione, un conte squattrinato,d’altrone come me,un ex pricipe ora muratore, che diceva: l’uomo senza la donna non esiste, farebbe solo guerre e si auto estinguerebbe. La donna,da sola,diventerebbe pazza!
Mi soffermo di nuovo a capire il perché Lei non sia capace di trovare un UOMO e trovo due sole risposte: o lei non sa amare, per cui è sola, oppure nessun uomo ha trovato in lei una donna appetibile ,per cui è sola. Entrambe le strade portano a una meta: la sua solitudine.
Ora, in questo breve percorso di vita, dove mi hanno definito il mago errante, colui che avvera i sogni degli altri; per dovere professionale mi devo impegnare, se lei è consapevolmente d’accordo, ad aiutarla - sempre entro in campo se si deve aiutare una donna. Io, essendo un mago, metto da parte le mie velleità di ex-play boy ora long play-non amo più frequentare le moltitudini di pretendenti-, e quindi mi pongo al suo servizio per farle esaudire il suo Sogno, che poi è il sogno di ogni Donna: incontrare l’amore infinito!
Se lei lo chiederà, e solo in quel caso, posso farle incontrare e riconoscere quel sentimento nobile che ha generato nell’uomo sublimi pensieri e parole-pensi solo a dante alighieri che, rifiutato da Beatrice, scrisse come fosse una masturbazione simbolica, la divina commedia, libro principe sull’amore, sia fraternale - con Virgilio - sia platonico, con la sua stella cadente.
Io sono qui, seduto sotto un albero, ad aspettare la mia Donna, che è ben definita, avendone conosciute forse troppe (3 mogli, trenta fidanzate, 300 donne occasionali).
Nell’attesa, su sua richiesta, posso darle, gratuitamente, alcune indicazioni per trasformarsi, da compassionevole donna, ad appagata women in love.
Ai suoi ordini,principessa triste!!

Principe Cesare de’ Cesari
Un piccolo scriba al servizio dei Grandi

 

Non perdere tempo. il tempo avanza!
"Ti seguivo già da qualche anno su Libero e apprezzavo molto la tua prosa ironica, irriverente, franca.
Quando ti ho vista qualche mese fa su un canale Mediaset, non posso nascondere una certa meraviglia per aver notato il tuo aspetto fisico molto più che gradevole.
Sei una donna di livello molto alto ed è giusto che tu aspiri ad un livello altrettanto alto per il tuo compagno di vita.
Ma lo hai già a portata di mano.
E' un tuo collega di redazione: si chiama Filippo Facci.
Come te ironico, irriverente, franco.
Chi si somiglia, si piglia.
Non perdete altro tempo che l'età avanza per tutti.
Auguri e figli liberali."
Con affetto.
Bruno Monaco

Caccio senza fucile
Con te sarò sincero. Voglio essere più veritiero possibile, nei dettagli. Cara Lucarella sono un Selvaggio come te. Vado nei boschi a caccia di cinghiali senza il fucile, li prendo con le mani per le zanne, come Ulisse il re dei Proci. I miei dati personali sono: anni 50 ~, altezza 1,70 ~, stipendio 1.650,00 ~ , mensilità 13, numero di scarpe 40 prec., genitori def., cane bel, auto us., bici el., casa bi loc.. Se vorrai vedermi vieni in ritardo all'app., perché i treni non sono abbastanza puntuali. Ci vediamo alla Stazione Termini il giorno che vuoi tu. Fammi sapere, più o meno.
Marco Maria Filippucci

Ti prego indossa scarpe basse
Cara Selvaggia, Pronta? Ok, Allora poche storie senza perderci in inutili complimenti e smancerie su lettera. Per cortesia indossa un vestitino fresco estivo dei tuoi, (non importa se la mutanda fa pandan o meno con il reggiseno), niente tacchi, rigorosa scarpa bassa (non perche io sia basso, non pensar subito male... 178cm penso che per te vada bene..) e via... aereo e cena in riva al mare e tramonto infuocato.. non il solito mare, quindi tieniti forte... il posto te lo comunico solo se interessata e deciderai di raggiungermi... Un Bacio e a presto...
Carlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alex8330

    06 Agosto 2013 - 12:12

    ancora con queste scemenze?? ma basta per cortesia!! ma è possibile che un quotidiano debba occuparsi di queste stronzate invece che dei problemi del paese?? ma è possibile che non vi vergognate nemmeno un pò??

    Report

    Rispondi

  • allianz

    05 Agosto 2013 - 11:11

    Dipende dal portafoglio....Se è ben fornito risponde subito.

    Report

    Rispondi

blog