Cerca

Pleo il dinosauro robot

nuovo animale da compagnia

Pleo il dinosauro robot
Roma - Se dopo aver visto “Jurassic Park” siete dell’idea che i dinosauri siano delle bestie feroci e  prive di sentimenti da oggi in poi dovrete ricredervi. C’è un piccolo dinosauro, molto speciale, che sa essere più dolce di un cucciolo di cane e non richiede le stesse cure di un normale animale domestico. E’ nato, infatti,  il primo dinosauro elettronico in grado di comportarsi come un vero e proprio essere vivente, tutt’altro che feroce. Si chiama Pleo ed è il risultato della moderna robotica. Sotto le sembianze di un cucciolo di Camarasaurus, creatura realmente vissuta nel Nord America durante l’era Giurassica, si nasconde un robot capace di esprimere emozioni, imparare dalle proprie esperienze e interagire con l’ambiente e con le persone che gli sono intorno.
Concepito come animale da compagnia, Pleo è la forma di vita artificiale più sofisticata mai realizzata ad oggi per uso domestico: basti pensare che è dotato di 8 sensori epidermici, 4 sensori sotto le zampe, sistema visivo con videocamera, due microfoni e 14 sensori force feedback. Pesa poco più di 1 chilo, è lungo circa 50 centimetri e appena tirato fuori dalla scatola si comporta come un vero e proprio neonato allo schiudersi dell’uovo.

Definirlo gioco sarebbe riduttivo”: Pleo è molto di più”, sottolinea la psicologa Lucia Giovannini. “È una forma di vita artificiale che tuttavia vince il cuore delle persone e ispira un legame emozionale, un senso di amore”. “Lo immagino in tutte quelle situazioni in cui non è possibile avere in casa un animale vero. E, perché no, lo immagino anche negli ospedali o nelle case per anziani, dove persone che amano gli animali possono gioire della compagnia di un piccolo amico”. Pleo, distribuito in Italia da E. Motion, costa 299 euro.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog