Cerca

Arte cultura

La società romana Start si afferma come leader per l’arte e la cultura

Tra le diverse realtà private che operano nel campo culturale la Start si impone nel panorama contemporaneo

25 Giugno 2018

0
La società romana Start si afferma come leader per l’arte e la cultura.

La cultura e l’arte non sono solo gestite e sostenute da pubbliche istituzioni bensì anche da realtà private, consolidate nel tempo, che rappresentano un fiore all’occhiello nel campo dell’imprenditoria. È questo il caso della società romana Start, un’azienda che da anni opera in diversi campi quali l’editoria, le esposizioni d’arte temporanee e l’architettura. Alla società fa capo la gestione di rilevanti progetti tra i quali, in ambito editoriale, il monumentale Atlante dell’Arte Contemporanea, edito dalla casa editrice De Agostini; in ambito artistico, l’Esposizione Triennale di Arti Visive a Roma e il Padiglione Nazionale Guatemala presente alla Biennale di Venezia. Sostenitrice dello Stato guatemalteco nelle tre edizioni della Biennale di Venezia, di cui due di arte e una di architettura attualmente in corso, la società ha confermato il prestigioso incarico anche per l’anno 2019 raddoppiando l’investitura in ben due padiglioni nazionali in laguna: il Grenada (Caraibi) e ancora il Guatemala. Il gruppo di lavoro a cui va il merito dei diversi traguardi raggiunti è sicuramente da identificarsi in Daniele Radini Tedeschi per la direzione culturale e Stefania Pieralice per la cura e la gestione di ogni evento assieme ad un team di specialisti nei vari settori. Tra gli obiettivi societari c’è sempre la volontà di affermare e formare, attraverso una profonda ideologia, una cultura moderna in grado di competere con le maggiori istanze europee. Proprio in questi giorni e fino al 25 Novembre sarà possibile visitare il Padiglione Guatemala presente alla Biennale di Venezia di Architettura; la mostra, sostenuta dalla società, sta raccogliendo numerosi apprezzamenti di critica e di pubblico in virtù di una edilizia proposta di stampo popolare ispirata ad un “sistema” sociale diffuso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media