Cerca

Barbie batte le Bratz

e diventa bambola sexy

Barbie batte le Bratz
Barbie Vs Bratz. La celeberrima e intramontabile bambola bionda che ha fatto giocare milioni di bambine in tutto il mondo è pronta a prendersi la sua rivincita contro le rivali più giovani, le coloratissime e trasgressive Bratz, che  potrebbero presto sparire dal mercato. Ne dà notizia la Bbc on line.
La Mattel, casa madre di Barbie, ha vinto la causa contro la MGA Entertainment, produttrice delle Bratz. Le anti-Barbie sono state create  da Carter Bryant, ex dipendente della Mattel, cheforse si è ispirato un po’ troppo alla bionda Barbie per creare le sue nuove muse. Le Bratz, che rendono alla MGA la bellezza di 500 milioni di dollari l’anno, pare abbiano contribuito a una progressiva riduzione delle vendite delle Barbie, che nel 2007 sono scese di un ulteriore 15%. La MGA si è difesa sostenendo che Bryant aveva lavorato per la Mattel fra il '95 e il '98 e poi dal gennaio 1999 al settembre del 2000, mentre i primi bozzetti per le Bratz sono stati disegnati nel periodo in cui Bryant non era sottoposto a contratto. Ma un tribunale della California gli ha dato torto: le Bratz probabilmente saranno ritirate dai negozi di tutto il mondo e la Mattel potrebbe vedersi assegnare un assegno di risarcimento con parecchi zeri.

Intanto, se la Barbie originale lamenta un calo nelle vendite siamo pronti a giurare che le nuove creazioni per adulti ispirate alla biondissima bambola andranno letteralmente a ruba. Alex Sandwell Kliszynski, di professione ritrattista e fotografo di matrimoni, ha creato una collezione di Barbie in carne e ossa e le ha rese protagoniste di una provocatoria esposizione fotografica presso la “Old Truman Brewery” di Londra, un ex fabbrica di birra trasformata in galleria d'arte.
Queste bambole sono dei veri e propri sex toys. Hanno corpi splendidi che sono stati modellati sulle forme dell’eroina della Mattel, con le braccia e le gambe  color rosa vernice, collegate con snodi da bambola. Gli sguardi sono fissi nel vuoto e gli attributi sessuali scompaiono in un'androginia robotica di curve accennate e filiformi. Provocanti e super sexy, queste bambole speciali sono esposte in pose provocanti, degne delle più disinibite pornostar: sdraiate seminude su sontuosi letti, avvinghiate  a pali della lap dance, sedute su comode poltrone in pose a dir poco inequivocabili. Molto lontane dall’aurea perbenista della Barbie per bambini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog