Cerca

Alemanno va a piedi

"Rinuncio alle auto blu"

Alemanno va a piedi

Roma - Chi l’ha detto che tutti i sindaci spendono e spandono alle spalle dei propri comuni? Il primo cittadino di Roma, Gianni Alemanno, taglia le spese e decide  di rinunciare alle due auto di rappresentanza per far risparmiare il Campidoglio.
Nel pomeriggio al termine della riunione di Giunta, Alemanno si è espresso in merito alla razionalizzazione delle spese proponendo di rinunciare alle due Lancia Thesis di rappresentanza, utilizzate dalla precedente Amministrazione. Una delle due auto sarà messa all'asta, l'altra riconsegnata direttamente alla Fiat.  Alemanno userà solo la scorta della polizia, che l’accompagna da oltre sei anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 1932ab

    27 Giugno 2008 - 12:12

    Gli oceani sono fatti di gocce.

    Report

    Rispondi

  • louit

    25 Giugno 2008 - 18:06

    una miserrima gocciolina nel mare nella casta maledetta. Non mi pare una decizione che rimarrà nella storia...

    Report

    Rispondi

  • Pascal50

    25 Giugno 2008 - 18:06

    Tu si che sei uno con le Pal...le. Fai vedere al vecchio governo,caduto per fortuna di tutti gli Italiani anche quelli di sinistra , come ragionano gli uomini di Destra!!. Fai bene a dare l'esempio e non ascoltare chi ti dirà contro perchè sono solo invidiosi e non sanno più che pesci pigliare per l'orrenda figura che hanno fatto alle ultime elezioni. La Grande Roma e L'Italia intera è con te.Continua così.-

    Report

    Rispondi

  • liobal1

    25 Giugno 2008 - 17:05

    Sicuramente ora, i soloni di sinistra,come per esempio quel tale Pardi(?) che stamattina al dibattito su la7 ( 07,40 - 9.00)faceva la controfigura di Furio Colombo,ed inoltre,assomigliava molto a Vauro di Annozero, diranno che è tutta una sbruffonata. Embé, che ce volete fà ? P.Virgilio M. - Mantova.

    Report

    Rispondi

blog