Cerca

"Il taxi è Fiat, quindi è mio"

Notte brava di Lapo a Capri

"Il taxi è Fiat, quindi è mio"

Napoli - Lapo Elkann e le sue notti brave…Questa volta, l’ultimo episodio che ha coinvolto il giovane rampollo di casa Agnelli è avvenuto all'alba di lunedì scorso a Capri, come riferisce un tassista dell'isola azzurra, Luigi De Martino. “Ho visto un gruppetto di ragazzi che spingeva un taxi a motore spento, una Fiat Marea da otto posti, al volante uno dei giovani, biondo e con i capelli lunghi, cercava di orientare l'auto verso la piazzetta. Volevo salvaguardare quel taxi di proprietà di un mio collega e sono rimasto assolutamente sbalordito quando mi sono accorto che il giovane al volante era Lapo Elkann. Francamente non immagino che intenzioni avessero”.

Lapo che si diletta a fare il tassista? Difficile da credere..Quando però De Martino il tassista, quello vero, ha chiesto al gruppetto di scendere dal taxi e rimettere l’auto al suo posto, Elkann ha dato in escandescenza, ha cominciato a insultare e poi, a mò di giustificazione, ha detto: “Questo taxi è una Marea, una Fiat, dunque è mia”. Sono volate parole grosse fino a quando, grazie all’intervento di alcuni passanti e di un altro tassista, Lapo e i suoi amici hanno deciso di salire sulla propria auto e ritornarsene in albergo. Intanto De Martino ha raggiunto il commissariato di via Roma dove ha riportato l’intera vicenda agli agenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvise.cherubin

    22 Luglio 2008 - 17:05

    Lapo Elkan dovrebbe solo vergognarsi delle affermazioni fatte. La Fiat non è più degli Agnelli da molto tempo...ma degli italiani tutti, che con le loro tasse pagano cassa integrazione ed altro all'azienda torinese da un pezzo! Se lo ricordi Lapo & co. quando fanno festa in giro per l'Italia...a spese degli italiani!

    Report

    Rispondi

  • rodolfoc

    22 Luglio 2008 - 17:05

    Definire Lapo un cretino e' fargli un grosso complimento.

    Report

    Rispondi

blog